05 maggio 2009

Analizzate le foto della "festa di Noemi": sono tutte dei fotomontaggi?


Grazie ai feed(nel mio caso grazie a Karl Marx Platz, l'aggregatore della sinistra) tengo sempre d'occhio quei blog o siti che segnalano nuove e interessanti applicazione online o offline, comunque gratuite. Proprio due gioroni fa ho letto questo post sull'ottimo sito "Guidami".
Come già ho scritto ieri nel precedente blog le foto della famosa festa della neodiciottenne Noemi Letizia che avevo visto su Studio Aperto (mi vergogno, ma ogni tanto capita di guardarlo, giusto per curiosità) mi sembravano dei fotomontaggi. Con una breve googlata ho visto che la stessa impressione avevano avuto anche altri.
A quel punto non ho resistito. Ho salvato le foto dal sito del Corriere della Sera e le ho fatta analizzare una ad un dal programma JpegSnoop, che ha appunto la capacità di rilevare se una foto contiene un fotomontaggio.

Ebbene tutte e 9 le foto anlizzate hanno dato lo stesso risultato.

Premesso che il programma cataloga le foto in 4 livelli:
Class 1 - Image is processed/edited = Classe 1 - Immagine elaborata/modificata.
Class 2 - Image has high probability of being processed/edited = Classe 2 - Ci sono alte probabilità che l’ immagine sia stata elaborata7modificata.
Class 3 - Image has high probability of being original = Classe 3 - Ci sono alte probabilità che l’ immagine sia originale.
Class 4 - Uncertain if processed or original = Classe 4 - Originalità incerta dell’ immagine.



Tutte e 9 le foto analizzate sono state classificate nella classe 1, quella delle immagini certamente elaborate o modificate. Cosa questo significhi, lo lascio giudicare a voi.


P.S. Nell'analisi del programma appaiono moltissimi dati certamente interessanti che occhi più esperti di me possono giudicare e analizzare. Tuttavia il programma è semplicissimo da scaricare, installare e usare e ve lo consiglio vivamente... se volete cimentarvi anche voi.

30 commenti:

Anonimo ha detto...

gli ho dato in pasto delel mie foto semplicemente ritagliate e mi ha dato lo stess orisultato: fotoritoccate. Lsciamo stare ;)

P. ha detto...

Ho fatto la stessa prova del 9 dell'anonimo che ha commentato. Con delle foto mie mi dava livello 3-4, poi ho provato con altre foto a caso prese dalla gallery di repubblica e TUTTE danno come risultato "livello 1: foto modificata".

Prima di cercare lo "scoop", sarebbe più serio fare delle semplicissime verifiche.

Detto questo, non capisco perchè le foto dovrebbero essere tarocche. Mica queste foto "salvano" il nano dallo sputtanamento: un mignottaro è e tale rimane.

Anonimo ha detto...

almeno firmatevi. mi sembra strano quanto dite visto che il programma semplicemente compara la firma di compressione della foto con quella dei programmi di fotoritocco.
poi non capisco proprio l'accusa di voler fare lo scoop...

Jean Lafitte

Anonimo ha detto...

perchè pensi che studio aperto, cercasse lo scoop? Doveva trovare un alibi al padrone, con foto poco compromettenti, come in una normale festa di compleanno, come per un invitato comune...

Andrea Bolognesi (PV) ha detto...

Le prove che hai fatto con JpegSnoop hanno valore nullo: basta che prendi una tua foto, la fai appena un po piu chiara o piu scura con Photoshop, e gia' ti da come risultato "foto ritoccata"...
Quindi di' chiaramente come stanno le cose, invece di alludere a fantomatici fotomontaggi....
Sei piu ridicolo di Franceschini...

ker ha detto...

Per chi si chiede il perchè del taroccamento delle foto..Eh, no, la ragione per ritoccare le foto c'è eccome!! Nel corriere dell'altro ieri Veronica Lario faceva vagamente intendere che uno dei motivi principali del divorzio fosse l'attenzione del cavaliere per le minorenni...certo una frase non molto felice in campagna elettorale...Ma ecco LE FOTO con il cavaliere ce sfodera una incredibile FACCIA DA ANGIOLINO PAPARINO in tutte le foto della festa della minorenne..Come a dire, sono un innocente padrino...non un piccolo pervertito. Solo che le foto sono FALSE. HAI HAI HAI...

Jean Lafitte ha detto...

non alludo a nessun fantomatico fotomontaggio. il programma è , appunto un programma, non arrampicatevi sugli specchi. le foto sono state modificate. in che modo, come e perchè l'ho lasciato giudicare ad altri.
per favore firmatevi e non trolleggiate. so che stanno arrivando lettori da Repubblica attraverso Terropilots, per favore evitate di farmi mettere la moderazione.

dino ha detto...

anche un banalissimo ritaglio dei bordi con il photoshop porta al risultato di classe 1... quel programmino non prova niente...

ker ha detto...

Per quello che riguarda il taroccamento, il programma di verifica ecc.. Scusate ma al di la di fotomontaggi ecc..nella foto a quattro con lo specchio dietro, il cavaliere non c'è nello specchio dietro!! Urka.

Jean Lafitte ha detto...

visto che ho il piacere di ricevere tante visite in così poco tempo ne approfitto per segnalare il nuovo aggregatore della sinistra:

KarlMarxPlatz.blogspot.com

venite a visitarci (tanto noi non ci guadagniamo niente) ;)

Jean Lafitte ha detto...

segnalo anche questo interessante post
http://nonleggerlo.blogspot.com/2009/05/vuole-rimanere-anonima-ma-ci-racconta-i.html

Jean Lafitte ha detto...

purtroppo ho dovuto cancellare un commento perché decisamente troppo offensivo.
devo dire però che il fatto che qualcuno si sia innervosito è prova che si è colpito un nervo scoperto e quindi tanto dispiacere non ci fa...

ker ha detto...

beh, dai mi faccio cancellare anch'io dai comment..avete notato la faccia da angiolo che il cavaliere fa vicino a quei due gran troioni da sbarco con le mega tette? Mi viene da ridere pensando alla faccia da debosciato allupato che hanno dovuto cancellare..Hmm

Anonimo ha detto...

ma nessuno nota quanto è alto berlusconi in tutte quelle foto? nella foto in cui sono in 7 fa paura.. non ditemi che è la prospettiva, ma avete visto che ha il cavallo dei pantaloni dove gli altri hanno la cintura??? se non è ritoccata è su uno sgabello...
anche in quella in cui sono in 5 è piu alto di un ragazzino che avrà 17 anni e sarà alto 1,75 almeno.. chissa....

P. ha detto...

Jean, ma che significa un "programma è, appunto un programma, non arrampicatevi sugli specchi": questa sì che sembra una bella trollata. Secondo te un programmino del genere è infallibile? E' magico?
Ti si sta dicendo che io, come altri e come avresti dovuto fare tu per non prendere una cantonata, ci siamo scaricati il programma e abbiamo vagliato foto personali e altre prese dal sito di repubblica (non quelle della festa, ma qualunque altra della fotogallery del sito). Il risultato è che già alcune di quelle personali risultavano tarocche, mentre quelle prese dal sito di repubblica.it sono TUTTE considerate di LIVELLO 1 (modificate, false).

Ora do per buona la troppa leggerezza con cui hai preso per buono il responso di un programmino, ma dopo i nostri commenti avresti dovuto quantomeno verificare tu stesso l'affidabilità di quel programma, invece di tacciarci di arrampicatori di specchi. Sarebbe stato rispettoso e ne avresti giovato in credibilità.

Invito chiunque a scaricare il programmino, fargli controllare qualsiasi foto sul sito di repubblica e vedere se non ho ragione. Probabilmente e la risoluzione o il formato che usano su quel sito che "falsa" il risultato del programma, ma una cosa è certa: questo jpegsnoop è tutt'altro che attendibile, usarlo come "prova inconfutabile" che quelle foto siano false è cercare lo scoop a tutti i costi.
L'effetto contrario che si ottiene è che tutti i berluscojones si riverseranno in massa con i soliti slogan "comunisticomunisticomunisti", credendo che tutto il problema sia una foto taroccata o meno.

Alcuni di voi dicono che queste foto servono a dimostrare che berlosco non avesse nulla da nascondere di quella festa.
Se fosse così? C'era bisogno di foto taroccate? Credete forse che si sia sc***ato Noemi sul tavolo della torta dei 18 anni? Ovviamente no, essere ritratto ad una festa non c'è nulla di compromettente. Quelle foto non salvano la faccia del nano, perchè lo schifo non è lì, lo è nel fatto che Noemi lo chiami papi; lo schifo è nel fatto che qeust'idiota dice candidamente "diventerò deputato, ci penserà papi"; lo schifo è che la Lario ha ammesso che è un vecchio pedofilo del razzo. Per cui quelle foto non gli salvano per niente il culo, non c'era motivo di taroccarle per quello dunque.

E invece di focalizzarsi sul VERO schifo di tutta questa faccenda (la roba suddetta), ci si mette a disquisire inutilmente sulla veridicità delle foto: c'è tanto di lercio in questa storia per sputtanarlo... e si va a prendere l'argomento più inutile e strampalato che si potesse perseguire.


----
Pietro

Anonimo ha detto...

"programma è, appunto un programma, non arrampicatevi sugli specchi". cosa significa? che è una macchina ad aver analizzato la foto, non un fotografo "comunista".

"questa sì che sembra una bella trollata."
che faccio mi autotrollo? che bella, questa non l'avevo mai sentita!

nessuno ha detto che il programma è infallibile.

sul test che hai fatto tu, o meglio che dici di aver fatto: purtroppo non ho il tempo (e neanche i mezzi, attualmente) per fare tta questa serie di controlli incrociati, tuttavia se fai un giretto in rete vedreai che molti parlano più che bene del programma.

ripeto nessuno ha detto che il risultato sia una "prova inconfutabile", al momento però non è stata confutata, anzi è andata a sostenere l'impressione generale. di fatto ieri sera avevo detto che le foto sembravano false e oggi ne parlano sia il corriere che repubblica e non certo perché hanno letto il mio articolo...
pensi che sia andato sul blog di terrorpilots per farmi pubblicità. in realtà sono capitato li per caso, cercando su google mettendo come parole chiave "berlusconi noemi festa foto fotomontaggi" o qualcosa del genere, come immagino avrà fatto il giornalista di repubblica, ma non potevo sapere che di li a poco sarebbe stato segnalato da repubblica e che quindi anche il mio link sarebbe stato visto da mezza italia. magari si avrei fatto più test e controtest se l'avessi saputo: di certo è ridicola l'accusa di voler fare lo scoop a tutti i costi!

ragioni poi al contrario. se sono state prodotte foto false è evidente che sono state prodotte a qualche scopo.

il resto delle tue osservazioni, Piero, giustissime, non tolgono però che ste foto sono palesemente tarocche, perché non dirlo?

Jean Lafitte

Massi Ricci ha detto...

Sono autentiche posso confermarlo io...quella sera c'ero..ero con loro!!
http://c1.ac-images.myspacecdn.com/images02/66/l_c629bad393b143fa91afeb82d4406b74.jpg

Anonimo ha detto...

LOL

Jean Lafitte

Fabrizio ha detto...

Jean, anche a me le foto danno l'impressione di fotomontaggio ma ti assicuro che alcuni dei programmi che di tanto in tanto si trovano su winmagazine possono lasciare il tempo che trovano.

La foto con Paolini, del post successivo, è fantastica!

Luca Rinaldi ha detto...

Buon Dio, fotomontaggi o meno che differenza fa! Ha detto lui stesso di essere stato a quella festa!

Comunque se è vero ciò che dice Veronica a questo punto, altro che immunità parlamentare!

fuzz ha detto...

Ho lavorato per moltissimo tempo per un famoso sito di incontri e tutta la giornata non facevo altro che controllare (quasi al microscopio) migliaia e migliaia di foto. A mio avviso sono ritoccate. Si vede lontano un miglio

rosumella ha detto...

"stranamente" non si riesce più a trovare una copia di Jpegsnoop per il download, non è che potresti metterne una copia in un sito tipo mediafire?

thanks

Anonimo ha detto...

a me piace fare la figura del peracorattoro,.....e non ci vuole nessun programma per stabilire quello che si vede a occhio nudo...si vede a primo acchitto che è un fotomontaggio.

rosumella ha detto...

condivido pienamente l'ultimo post: si vede ad occhio nudo (specie in alcune foto) che è un fotomontaggio, il discorso del programma dovrebbe servire per quei sudditi che non riescono a vedere che il Re é Nudo....

http://it.wikipedia.org/wiki/I_vestiti_nuovi_dell%27imperatore

rosumella ha detto...

Sono stato eccessivamente malizioso, il sito di jpegsnoop ha avuto solo un momentaneo mancamento, forse a causa di un aumento improvviso delle richieste

Anonimo ha detto...

>Buon Dio, fotomontaggi o meno che differenza fa! Ha detto lui stesso di essere stato a quella festa!

fa una bella differenza se è andato a una festicciuola tra parenti con nonni e zii o se è andato a una festa più equivoca. perchè falsificare la foto?

Jean Lafitte

Anonimo ha detto...

Polemiche a parte riguardo la vicenda, ho testato il programma JpegSnoop e i risultati ottenuti risultano veritieri a quelli che mi aspettavo.

Prima ho analizzato delle fotografie scattate con la mia fotocamera, e JpegSnoop le ha classificate tutte nella Classe 3.

Poi ho analizzato queste foto discusse nell' articolo e JpegSnoop le ha classificate nella Classe 1.

Il programma quindi funziona.

Non voglio diffendere Berlusconi (non mi entra niente in tasca) ma sta di fatto che le immagini sono state manipolate e si vede anche ad occhio nudo.

Poi c'è da sottolineare che qualsiasi rivista cartacea o digitale manipola sempre e comunque le fotografie, una volta per valorizzare maggiormente quel paesaggio, un altra volta per dare più fascino a quello/a modella/o.

Non capisco questa avversità nell' ammettere la contraffazione di queste immagini..che sia Berlusconi o un perfetto sconosciuto.

Anonimo ha detto...

Anche la rivista Win Magazine n. 126 ha recensito JpegSnoop, quindi alla fine non è un programma da sottovalutare. E comunque si vede benissimo che quelle foto non hanno niente di originale.

inerba ha detto...

Per giudicare se queste foto sono in realtà un fotomontaggio dovete badare a tre fattori fondamentali, cruccio di ogni professionista del fotomontaggio: contorni delle figure, luci e prospettiva.
In questi fotomontaggi si vede chiaramente:

1) la direzione della luce riflessa sui volti e sui vestiti di alcune delle persone ritratte non è coerente con la posizione delle luci sulla scena;

2) aumentando il contrasto delle immagini vengono fuori degli artefatti sui contorni delle sagome di alcuni, in queste foto a volte mancano addirittura dei pezzettini e si intravede lo sfondo della scena principale;

3)su alcune figure è evidente una distorsione artificiosa, forse per conformare la prospettiva della sagoma ritagliata a quella generale.

La mia ipotesi è che nella festa reale sarebbe stato impossibile isolare circostanze e figure di persone che era meglio non far vedere, del resto in un fotomontaggio è più facile aggiungere che togliere.

F.A.

Anonimo ha detto...

ringrazio tutti per il contributo dato.
Jean Lafitte