12 settembre 2008

Socialismo ed economia

6 commenti:

enrix ha detto...

Nel 2007 il Perù di Garçia, l'amicone di Craxi detto anche "il Craxi" del sudamerica, ha avuto una crescita del PIL quasi del 9%.

E' una democrazia socialdemocratica con stretti rapporti di collaborazione con USA e l'Occidente, e stanno molto meglio del Venezuela, con cui hanno naturalmente pessimi rapporti.

Jean Lafitte ha detto...

http://indexmundi.com/g/r.aspx?c=pe&v=66&l=es

enrix ha detto...

Calma Lafitte, in perù è inverno, il primo semestre è freddo, ed è una nazione che produce nella stagione calda.
Aspetta la primavera e l'estate.
Il confronto lo facciamo alla fine dell'anno, e vedrai che quei pochi decimi di differenza spariranno.
Crescono, lavorano, stanno bene, si divertono, e tutto questo senza avere necessariamente un dittatore sulle corna.

Jean Lafitte ha detto...

io sono calmissimo. non ho detto una parola.
comunque Chavez non mi sembra un dittatore.

enrix ha detto...

Nel 1999 ha ottenuto una modifica alla Costituzione che gli ha consentito, con stratagemmi "tecnici", di avere 120seggi dell'Assemblea Costituente su 131 (più del 90%), nonostante la quota elettorale di Chavez fosse del 56%.

Chissà se un'operazione così la facesse Berlusconi, cosa ti sembrerebbe.

E soprattutto chissà cosa ti sembrerebbe Berlusconi, se dichiarasse lo stato di "emergenza giudiziaria", come ha fatto Chavez sempre nel 99, quale pretesto per emanare una legge che gli desse potere incontrollato di rimuovere e nominare i magistrati a suo piacimento, anche coi processi in corso, come ha fatto qel sant'uomo di Chavez.

Jean Lafitte ha detto...

caro enrix stai scrivendo un sacco di sciocchezze. al momento non ho molto tempo per divertirmi a fare a botta e risposta con te. ripassa tra un paio di mesi. nel frattempo sono sicuro che troverai un sacco di persone sul web disposte a "litigare" con te.
stammi bene