21 febbraio 2008

Le bugie hanno le gambe corte


BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo per gli Affari economici Joaquin Almunia ha smentito di aver ricevuto e approvato il programma economico del Popolo della libertà come sostenuto da Silvio Berlusconi.

"Non ho ricevuto nulla e di conseguenza, se non ho ricevuto nulla, non posso decidere nulla", ha detto Almunia in una conferenza stampa a Bruxelles.

Venerdì scorso, ospite della trasmissione Tv7 del Tg1 Rai, Berlusconi aveva detto di aver presentato il suo programma al commissario Almunia in vista delle elezioni anticipate del 13 e 14 aprile.

"Tra lui e il ministro Tremonti c'è una bella relazione e il nostro programma è condiviso anche da Almunia", aveva detto Berlusconi al direttore del Tg1 Gianni Riotta.

22 commenti:

Sympatros ha detto...

Potrebbe succedere come a quella famosa regina dell'antichità che al vizio di lussuria fu "sì rotta", che, non potendo più continuare a soffrire le critiche alla sua condotta e al suo peccato, fece votare al suo "parlamento" una legge che rendeva lecito per legge la più sfrenata lussuria, e tutto si mise a posto. La stessa cosa potrebbe fare Berlusconi, essendo al vizio di bugia così "rotto" e abituato, potrebbe far votare al prossimo Parlamento una legge, che derubrica tutti gli attribuiti negativi, collegati alla parola bugia, e la rende per legge lecita nel suo proprio regno. Ma già, se ben ci pensate, una tappa l'ha già raggiunta, dice bugie a ripetizione e nessuno se ne scandalizza più. Un passo alla volta e fra un pò, grazie pure alle sue televisioni, potrà diventare scic e NON scioc dire bugie! O tempora, o mores!!

Sympatros ha detto...

Ah, Enrix, ritorniamo a noi, vedi che un certo Davide Giacalone, sembra pure persona alquanto conosciuta e non certo di sinistra, ce l'ha col tuo senatore e lo invita, riferendosi al patteggiamento di Scaramella : "...... Ragioni per le quali Paolo Guzzanti dovrebbe ritrovare la parola e dirci qualche cosa di pertinente, senza abbandonarsi solo alle piacevolezze della campagna elettorale"

Non potendo postare di là, io "refero" NON "defero" di qua. Comunque vai a dargli una mano al Senatore, che con le candidature e le elezioni che ha in testa, non ha alcuna voglia di parlare dello spinoso patteggiamento Scaramella, anzi lo vorrebbe proprio dimenticare.

enrix ha detto...

Ma quante belle cose che sai sempre tu, Sympatros.

Sono tante e sono belle.

Un giorno le raccoglierò tutte sotto un indice ragionato.

Sympatros ha detto...

""Ragionato"", Enrix, mi commuovi, finalmente una cosa bella, finalmente una cosa giusta, Enrix che ragiona, ma Enrix il libro di Maxim Litvinenko fresco di stampa, lo hai già letto, o si trova soltanto a San Marino? Fammi sapere, perché per me sarà un pò difficile da reperire!

enrix ha detto...

Non è di maxim litvinenko, Sympatros. Guarda bene la copertina: è di Aleksander Litvinenko.

http://www.aiepeditore.net/files/AIEP_Files/Foto/1696_4.JPG

Aleksander dall'aldilà ha bisbigliato nelle orecchie di Maxim e del grande e famosissimo scrittore Salvatori la verità sul perchè è stato ucciso.

Inoltre si è autosputtanato bisbigliando a maxim, durante il sonno, anzichè i numeri del lotto, un po' di cose non bellissime fatte da se stesso a San Marino ed in giro per l'Europa.

Il polonio deve avergli fatto male davvero, se si sputtana dall'aldilà raccontando certe cose su se stesso al fratello.

Comunque, addirittura un libro di autosputtanamento firmato dalla buonanima del defunto che ha parlato al fratello (tra l'altro, fratello per sola parte di padre, che si vede bene, da questo libro, che gli voleva un bene dell'anima, al sangue del suo sangue).

Oppure alla frutta in questo paese sono gli Italiani, che anche davanti ad esempi tanto grotteschi, continuano a far finta di non capire che cosa sta succedendo.

leggo questa frase in una recensione del libro:

“All’inizio Aleksandr, accusando malori intestinali, pensò ad un virus” racconta il fratello Maxim. Ma il tempo passava e i medici non riuscivano a capire cosa potesse esserci all’origine di quei disturbi che di giorno in giorno peggioravano. Dalle prime analisi emerse che Aleksandr Litvinenko era stato contaminato da un agente radioattivo. Dapprima si pensò al Tallio, poi, poche ore dopo il decesso, la diagnosi corretta: avvelenamento da Polonio 210."

Chi conosce bene i fatti, potrebbe domandarsi come sia possibile che il fratello commetta certi errori.

Comunque, tanto per dirne una, al momento del decesso di Litvinenko, (e non dopo poche ore) si sapeva già che era stato polonio, e non tallio.

Sympatros ha detto...

Enrix, non cominciare a mettere la parentesi dopo Maxim, non fare come con Talik, probabile oggetto di calunnia allora e ufficialmente calunniato per patteggiamento ora; dicevo, dopo Talik, aggiungevi sempre, che era un nulla di buono, un clandestino ecc. ecc. , ma se uno è calunniato, o è buono o è cattivo resta un calunniato; e adesso vedo che, dopo il nome di Maxim, aggiungi (ma che bisogno c'è?) che: sì, però, era fratello solo di padre. Ma che c'entra? Pure noi due siamo fratelli gemelli.. monovulari SOLO DI padre. Dici che non è possibile, che è contro la scienza genetica? Ma allora come ti spieghi il tuo esser "speciale"?


..............

Sensualità animale
di frutti
splendente
maturi

Risi e sorrisi
di donne

eleganti
all'accesso

dai corpi sinuosi
invitanti

all'amplesso
fidate
------------------

Sympatros ha detto...

Forse il Senatore Guzzanti ne vorrebbe parlare il meno possibile del patteggiamento Scaramella, specie adesso che si avvicinano le candidature e le elezioni; i rompiballe esterni che fanno capolino sul suo blog non creano problemi, perché, dopo un paio di post, vengono subito buttati in mare, senza diritto di controbattere. Ma adesso, forse, per la prima volta, su un forum di destra, un forum amico, non si fanno i cacchi loro ed hanno deciso di parlare comunque del patteggiamento di Scaramella. Su Legnostorto dico, dopo l'intervento di di Davide Giacalone. Ma, così non si fa, non potevano aspettare a dopo le candidature. Enrix, ma non è che c'è qualche ASPIRANTE senatore che vuol fare le scarpe al nostro senatore? Io sono ottimista, però, la profezia di Lenher non si avvererà, e il senatore verrà candidato!!

enrix ha detto...

"Enrix, non cominciare a mettere la parentesi dopo Maxim"

Traduzione: Ho letto tutto il suo messaggio, e sono grato ad Enrix per il suo fattivo contributo a tenere allenate le mie orecchie da mercante.
Faccio finta di non averlo letto, o comunque faccio finta di aver letto solo la notiziola sulla parentela fra Maxim ed Aleksander Litvinenko, e la strumentalizzo accusando Enrix di aver voluto fare un qualche tipo di insinuazione, naturalmente con un pizzico di condimento marca Talik, un buon modo per svicolare dal punto centrale salvando più o meno la faccia.

Sympatros ha detto...

Enrix, nel tuo post effettivamente l'unica cosa nuova, che non sapevo, era appunto la particolare fratellanza fra i Litvinienko, che era fatto ornarmentale e non pertinente alla sostanza del discorso. La sostanza del discorso l'ho letta, non ho fatto orecchie da mercante, ma erano cose che sapevo e come la pensi tu in proposito lo strasapevo. E, quindi, l'unica cosa degna di essere evidenziata era appunto il fatto che l'essere fratelli solo di padre dei due Litvinenko era una fatto pleonastico, e te l'ho fatto notare, per farti un piacere.

Gli Italiani, Enrix, non fanno FINTA, ma realmente questo film che avete visto e vedete voi, non lo vedono. Dove è andata a finire l'intelligenza italica non si sa!!

Gli Italiani non solo di sinistra, Enrix!!

Sympatros ha detto...

Scrive Asdrubalino. su Legnostorto, sull'affaire pattegiamento/ Scaramella:

"....L'unico modo per sapere se da parte sua ci sono state ammissioni e di che natura sono è leggere gli atti, ossia la richiesta di rinvio a giudizio, le sue deposizioni, la richiesta di patteggiamento.

Altrimenti si fa il processo alle intenzioni......"

Prima di tutto, mi fa piacere che Asdrubalino lo si può ancora incontrare in rete, rendendo un pò misterioso l'abbandono dei Cieli Limpidi; poi, condivido quel che dice, solo che non ho capito se questi atti diventeranno comunque pubblici e quindi potremo sapere, oppure dato che c'è stato il patteggiamento va a finire tutto nel dimenticatoio. Comunque siano andate le cose, sarebbe meglio per tutti venirne a conoscenza!.

Jean Lafitte ha detto...

non è nessun processo alle intenzioni. l'ammissione di colpa è presupposto per il patteggiamento. altrimenti si cade in problemi anche di carattere costituzionale, di non facile risuluzione.

Asdrubalino ha detto...

"Prima di tutto, mi fa piacere che Asdrubalino lo si può ancora incontrare in rete, rendendo un pò misterioso l'abbandono dei Cieli Limpidi;"

Nessun mistero Simpi Baby, solo delle questioni importanti da risolvere che non mi permettono di prendere un impegno come quello di contribuire a un blog con degli articoli.

Appena le risolvo torna tutto come prima.


"poi, condivido quel che dice, solo che non ho capito se questi atti diventeranno comunque pubblici e quindi potremo sapere, oppure dato che c'è stato il patteggiamento va a finire tutto nel dimenticatoio. Comunque siano andate le cose, sarebbe meglio per tutti venirne a conoscenza!."

Le sentenze sono atti pubblici e consultabili, dei quali non c'è nessun problema ad ottenere copia.

Non so se è la stessa cosa per il resto degli atti, che in ogni caso sono in mano anche agli avvocati della difesa.

Jean Lafitte ha detto...

"
Nessun mistero Simpi Baby, solo delle questioni importanti da risolvere che non mi permettono di prendere un impegno come quello di contribuire a un blog con degli articoli.

Appena le risolvo torna tutto come prima"

scusami se sono indiscreto. se è solo un' assenza temporanea perchè dare quell' annuncio. sarebbe bastato non scrivere e punto. sono affari tuoi per carità se non ne vuoi parlare. ma non prenderci in giro.

Asdrubalino ha detto...

"scusami se sono indiscreto. se è solo un' assenza temporanea perchè dare quell' annuncio. sarebbe bastato non scrivere e punto. sono affari tuoi per carità se non ne vuoi parlare. ma non prenderci in giro."

Perche' quel temporaneo potrebbe essere molto lungo anche se ovviamente spero di no.

Altre domande?

Vuoi una mia foto con autografo?

Jean Lafitte ha detto...

si e anche una di enrix. la risposta non mi convince pienamente comunque sono fatti suoi. è curioso però che non hai tempo per scrivere di tanto in tanto un articolo per cielilimpidi ma lo hai per venirti a controllare il mio blog.

Asdrubalino ha detto...

Leggere il tuo blog o farci sopra un commento ogni tanto non è un impegno, scrivere articoli si. E richiede anche di avere la mente libera.

Tanto per fermare le tue insinuazioni, sono tuttora il webmaster del blog.

Jean Lafitte ha detto...

caro , non insinuo proprio nulla. di certo hai controllato ben 3 volte il mio blogghino nell' ultima mezz'ora.
diciamo che ne sono lusingato.

Sympatros ha detto...

Quale significato recondito può avere, un annuncio solenne e serio di abbandono, che ha fatto rispondere, in modo altrettanto serio e grave, Gabriele Paradisi, che ha mosso alla commozione i fans e all'onore delle armi e agli auguri gli avversari, quando nel giro di qualche giorno, vediamo, prima un ulteriore suo post su ciel limpidi e poi troviamo scritto:
-------
Maria ha scritto:
Riporto un commento di Simona, che collabora con Gabriele Paradisi, Francois ed Enrix su http://www.cielilimpidi.com/
(a proposito su Cieli limpidi "i quattro" hanno fatto un lavoro di indagine incredibile)

Risponde Asdrubalino
"I Cinque" Maria, "I Cinque" ;-)

(Anche se io provvisoriamente manco, da qui il cambio di denominazione)
---------------------

Asdrubalino, cos'era, uno scherzo? O volevi testare l'affetto che gli altri ti volevano?

-----------------------------
Asdrubalino, questo messaggio doveva essere postato ieri sera. ma poi più che la curiosità poté il sonno. Cmq , ho visto che hai già risposto e, giustamente, son cacchi tuoi!

NB L'annuncio è stato solenne e commovente, si è mosso persino Sagra, dal suo eremitaggio, per farti gli auguri, solo uno è mancato all'appello, Enrix, il che tinge ancor più di giallo la vicenda, ma, essendo in un mondo di spie, ci sta.
SCHERZO Asdrubalino!!

enrix ha detto...

"E, quindi, l'unica cosa degna di essere evidenziata era appunto il fatto che l'essere fratelli solo di padre dei due Litvinenko era una fatto pleonastico, e te l'ho fatto notare, per farti un piacere."

Davvero Sympatros?
E quindi secondo te vedere in libreria un lavoro scritto e firmato da un defunto che da defunto racconta cose di se stesso ancora vivente poco belle, è cosa di tutti i giorni.

Cos'è, un nuovo genere letterario?

E come si chiamerebbe?

"Sputtan-postumo"?

Sympatros ha detto...

Dice Enrix
"Davvero Sympatros?
E quindi secondo te vedere in libreria un lavoro scritto e firmato da un defunto che da defunto racconta cose di se stesso ancora vivente poco belle, è cosa di tutti i giorni."

Sei in deficitt di umorismo, Enrix, ma dai che le cose non ti vanno poi così male!
Ma se tu sai e mi conosci che io do un'importanza relativa pure ai cosiddetti documenti ufficiali, pure alla prova aurea del senatore, con la registrazione dal vivo di Litivinienko, tu sai quanto considero degno di fede ciò che proviene da tutto quel mondo di spie ed ex- spie russe,DI CONSEGUENZA, tu pensa quanto seriamente io abbia preso l'uscita di questo libro: per me, avrà valore pari allo zero, qualunque cosa dica. Tu invece, da buon montanaro, ti sei intestardito a ritornarci sopra, intravedendo chi sa quali mie incongruenze. L'unico giudizio che ho dato, appena visto l'uscita del libro, è che il giornalista furbo e il fratello Maxim, tentano di fare qualche soldino, di sbarcare il lunario, come hanno fatto i vari Limarev, Litivinienko e compagnia bella!
Niente di più Enrix, niente di più. Mi raccomando. Enrix, recupera il più in fretta possibile il senso dell'umorismo!

Stai tranquillo, nè lo cercherò, nè lo leggerò il libro, sarei curioso invece di leggere tutti gli atti inerenti al patteggiamento Scaramella, ove fosse possibile!

Asdrubalino ha detto...

"NB L'annuncio è stato solenne e commovente, si è mosso persino Sagra, dal suo eremitaggio, per farti gli auguri, solo uno è mancato all'appello, Enrix, il che tinge ancor più di giallo la vicenda, ma, essendo in un mondo di spie, ci sta."

Appunto Sympi, quando ho visto che il mio arcinemico Sagra aveva interrotto i lavori di ricostruzione della sua veranda, demolitagli per errore dall'ECPP per venire a salutarmi mi sono commosso anche io, e ho deciso che dovevo fare di tutto per tornare.

Quanto al resto, c'è chi ti saluta pulicamente come ha fatto Gabriele, e chi lo fa in privato, come ha fatto tutto il resto del gruppo, compreso Enrix.

Sympatros ha detto...

De pactationis significatione, puerili modo demonstrata!!

Insomma che cacchio è questo patteggiamento?


SIccome il problema del patteggiamento, dal punto di vista concettuale-giuridico, è o è stato fatto diventare un problema di lana caprina, sarebbe senz'altro meglio leggere gli atti giudiziari, per vedere su quali basi Scaramella ha potuto ottenere il patteggiamneto, perchè un giudice per dire Sì alla pena dei quattro anni ha dovuto vedere le carte sia della accusa che della difesa, perché se non fosse così accusa e difesa si potrebbero mettere d'accordo, per motivi anche non nobili, ed il patteggiamento viene ratificato!!

Non basta che vi sia l'accordo fra le parti, ci deve essere un giudice che non si limita a prendere atto e firmare, deve essere sempre un giudice che giudica. E' il giudice che dà la pena, non l'accusa o la difesa! E questo giudice, in coscienza, se commina quella pena, non dico al 100%100, ma al 90%100, deve essere convinto che l'imputato è meritevole di quella pena. Il patteggiamento sarà una forma di giustizia particolare, ma sempre giustizia è. E poi, e poi, e poi, come diceva una famosa canzone e come dice anche il Giacalone, il fatto, oltre che essere giudiziario, è politico!