21 febbraio 2008

Revolucion, ci dice Revolucion!


OGGI ALLE 14 SARO ALLA TV DELLA LIBERTA’ VISIBILE SIA SU SKY CHE SUI CIRCUITI ODEON - I SONDAGGI PROSEGUONO, LA STESURA DELLE LUSTE AVVIENE NEL CHIUSO DELLE IMPENETRABILI STANZE, LINO IANNUZZI HA COMPIUTO 80 ANNI. SONO IMPEGNATISSIMO, MA SEGUO IL BLOG E STIAMO TERMINANDO LA FUTURA VERSIONE DI RIVOLUZIONE ITALIANA, PER LA QUALE STIAMO PREPARANDO IL TRASLOCO. OCCORRONO VOLENTEROSI PER RACCOGLIERE TUTTI IMATERIALI ESISTENTI QUI E CATALOGARLI PRIMA DI IMPACCHETTARLI - LA RIVOLUZIONE VA AVANTI, FIDEL INVECE SI RITIRA E LA SUA REVOLUCCION SI E’ RIVELATA UN FALLIMENTO PENOSO.


Passi per l'orrenda e maleducata scritta in rosso maiuscolo, passi per le "luste", passi per Iannuzzi , il pregiudicato, che compie 80 anni, passi anche per la disperata richiesta di aiuto per l'archivio del blog (mi consenta un consiglio, è meglio che sparisce), passi per "imateriali", passi pure per il fatto che Revolucion si scrive come ho scritto io (è bene imparare le lingue senatore, metti che butta male e si debba espatriare). Ma non mi parli di rivoluzione fallita senatore, la gente ( i magnifici 90) potrebbe capire! Saluti ai suoi figli, anche a quelli con nomi improbabili. E mi ringrazi per il link. Aiuta a salire nel ranking di google. In tempi di vacche magre è già qualcosa.

6 commenti:

Jean Lafitte ha detto...

evito di scrivere un altro post apposta. dico solo che da quanto scritto dal povero senatore oggi in risposta a Giacalone sembra che abbia preso lezioni di diritto da Enrix. ma se enrix si nasconde dietro a un nickname il povero senatore ci mette la faccia...

enrix ha detto...

Anche tu ci metti la faccia Lafitte, vedo. Di cosa poi, beh..

Jean Lafitte ha detto...

sempre pungente e originale nelle sue risposte il caro enrix.
io la faccia non ce la metto (per tua fortuna) ma per esempio Fabrizio si.
non ci delizi ancora con disquisizioni giuridiche sul patteggiamento o altro? dai, eri così divertente...

Anonimo ha detto...

Carissimo Jean, ti allego (anche a memoria dell'ineffabile enrix) una miseranda strofatura che scrissi a cieli limpidi durante l'era buia.....
# 224 #226 #228 peggio #240 male.


Carissimi amici predisposti all’inciucio,

-Bisogna essere Rondini, che libere in primavera vengono
a svernare da noi in Italia. Essere Rondini che non disdegnano
nell’ardito volo d’imbeccarsi d’alati insetti.
Essere Rondini che albergano sotto amici tetti e calde stalle
e pur son libere!
Essere Rondini libere d’andare ovunque il pensiero le porta:
Essere rondini e pensare liberamente!
Non essere Polli costretti dalle rete a cibarsi nella greppia di
Enrix e rendere carne e uova e soldi e onore
a chi certo non lo merita
Facciamo le Rondini e caghiamo in testa a chi sotto
il nostro libero volo stà.

scritto in un momento d’orgoglio almassimo1
SAi, Jean enrix ci godette come un pollo cotto allora...
grazie rondinelibera (da cui il nick)

Anonimo ha detto...

Non ce la faccio più: ogni volta che vedo quel "Ci dice Revolucion" mi viene da ridere. E' vero, sulla tastiera mi è scappata una "c" di troppo (lo so da me che si scrive revolucion) ma i miei fieri censori fanno altrettanto scrivendo "ci dice" al posto di "si dice".

Si può essere più ridicoli?

Paolo Guzzanti

Jean Lafitte ha detto...

caro senatore benvenuto innanzi tutto nel mio umile blog.
riguardo al mio presunto errore (volendo, "ci dice" ha un senso ) è un piccolo errore di battitura in un piccolo blog amatoriale. è auspicabile che da parte sua ci sia più attenzione avendo il suo blog ben più visiblità del mio anche se capisco il momento e passi.

se queste sono le terribili cose che avrei detto su di lei, beh, senatore... spero che siano sempre così sia le cose terribili che dirò contro di lei che viceversa.

a questo punto auspico che d'ora in avanti il rapporto tra di noi sia magari sempre dialettico ma costruttivo.
come può vedere tutti i miei "attacchi" sono sempre stati bonari e ironici (daltronde se lei è padre di cotanti figli l'ironia dovrebbe apprezzarla quando è garbata, come, mi sembra, la mia)
in tutta sincerità le dico che sono estremamente critico nei confronti del suo operato come presidente della commissione, che a mio avviso non sarebbe neanche dovuta esistere in un paese democratico, ma se per caso criticando il suo operato si è sentito attaccato lei stesso, come persona, mi spiace.

vedendo con quanta volontà lei ha cercato di trovare notizie che potessero gettare fango sull' allora capo dell' opposizione, le dico in tutta sincerità, mi viene difficile pensare a una persona in buonafede, anche se essendo io una persona in buona il beneficio del dubbio lo concedo a tutti.
a Lei come a Travaglio, Bonini, Minoli... ect...

d' altra parte a volte sembra lei una vittima ingenua di un gioco più grande di lei.


vede, noi che la critichiamo, e ci metto anche Sympatros e altri siamo tutti persone oneste e in buona fede, non abbiamo nessun interesse se non quello di esprimere la nostra opinione. non siamo noi i suoi nemici. noi siamo il suo pubblico, quello che invece di ignorarla, come la maggior parte del paese, la segue e con attenzione, più attenzione di molti di quei (pochi) che la incensano per partito preso, perchè a loro sta sul cazzo prodi e basta e magari non leggono neanche quello che lei scrive.
purtroppo a causa del suo atteggiamento troppo impulsivo e a causa di personaggi che le ruotano attorno come enrix con i suoi atteggiamenti offensivi e vergognosi, altro non fa che creare contrasti personali se non addirittura odi che spesso trascendendo i fatti si trasformano in semplice sfide personali e i fatti passano in secondo piano portando inevitabilmente ad esasperare il dibattito e a permettere alle rispettive parti di riconoscere le ragioni dell' altra.

questo non porta altro ad alienarsi non dico le simpatie ma addirittura il rispetto di persone di assoluto valore, e ripeto in assoluta buona fede.
questo le è stato rimproverato, mi sembra, anche da sua figlia.

riguardo all' esposizione dei fatti , Lei è libero di esporli nella maniera che crede . tuttavia è chiaro che se, come nel caso del patteggiamento, lei espone una versione parziale e tendenziosa, Lei si espone molto più facilmente alle critiche, non solo alla nostre, che sono poca cosa, ma a quella della stampa.
già non c'è un clima favorevole nei suoi confronti, inutile negarlo, nei grandi media, mediaset compresa. guardi che risonanza ha avuto il vile attentato contro Giuseppe (a cui rinnovo tutta la mia solidarietà, per quanto possa valere), un silenzio assordante. eppure un fatto del genere è notizia da prima pagina.
la vedo sempre più isolato ,abbandonato da chi l'ha usata, e l'aria di inciucio non è certo un fatto favorevole a chi ha sempre attaccato l'avversario politico puntando allo scontro in campo aperto.

senza contare che con l'apparente abbandono delle scene di Prodi e Putin tutto il materiale si ritrova improvvisamente vecchio e inattuale.
questo isolamento tutto sommato non mi piace, non godo delle disgrazie altrui , neanche di quelli che mi hanno attaccato e insultato.
di certo gli attacchi personali (ancor più contro uno semplice studente come me), dire delle mezze verità, perdere le staffe davanti alle telecamere, minacciare querele e quant' altro non fanno che indebolire la sua immagine e di conseguenza la sua autorevolezza, già messa a dura prova da alcuni attacchi da parte di diversi organi di stampa e non solo. anche dalla sua parte politica.
tutto ha bisogno adesso meno che creare ulteriore terra bruciata intorno a lei. in virtù di queste evidenti difficoltà credo, le è venuta incontro sua figlia. e' un appoggio importante, soprattutto perchè è riconosciuta come una persona onesta e saggia. (anche se ultimamente usa ripetere le stesse, mi permetta, baggianate del padre) .

La saluto con cordialità, simpatia, rispetto e poca (al momento) stima. Tuttavia le auguro ogni bene e soprattutto serenità.