07 aprile 2008

La rimonta c'è. Anche alla Camera. E forse anche il sorpasso.


A 6 giorni dal voto e quasi 10 dal blocco della pubblicazione dei sondaggi il tam tam della rete e non solo sta facendo uscire fuori nuove notizie, molto buone per Uolter e compagno Tonino.
Da fonti proventienti direttamente dalle scuderie che mi sono state direttamente riferite da membri delle scuderie stesse i secondi di distacco tra il Cavallo (nano) Blu e il Cavallo Rosa è intorno ai 3 secondi. Esattemente 2,8 secondo la scuderia rosa e 3,4 per la scuderia blu. Dati confermati anche da altri .
Altre notizie stanno arrivando, più recenti, posteriori alle sparate dei fucili e parlerebbero addirittura di pareggio come tra l'altro è stato fatto capire sia dal Manna dal Vespone alcuni giorni fa che da questa intervista a Crespi che dava fino a poco fa 10 secondi di vantaggio per la scuderia Blu.

Il flusso di tifosi sembrerebbe vedere molti tifosi della scuderia Rossa che non vogliono vedere vincere la scuderia Blu nei circuiti in cui non dovrebbe qualificarsi il loro cavallo dirottare il loro tifo per il secondo cavallo della scuderia rosa, Tonino. Al contrario pare alcuni tifosi di Uolter aiuteranno i Rossi a qualificarsi per rallentare i Blu altrove. Pare anche che Uolter stia attirando molti tifosi del secondo cavallo dei Blu, delusi dal trattamento e dallo spazio dallo dalla scuderia al loro cavallo. Uolter sta proprio parlando a loro, soprattutto a quelli del sud a cui non piacciono le dichiarazioni del Cavallo Blu e Verde , alleato col Blu. E sta strappando molti consensi.
Addirittura arrivano notizie secondo la quale a 6 giri dal termine sia passato in testa il Cavallo Rosa.

Il clima tra i tifosi della scuderia Blu è questo.

Interessante e da far girare invece è questo bel video.

7 commenti:

Mr Xyz ha detto...

Pareggio tra Pd e Pdl?
Beh, quelli della Sinistra arcobaleno sembrano pensarla diversamente...

Sgobio: Il Pd nega l’accordo con la Sinistra e ora ricatta
Ufficio stampa
Roma 7 aprile 2008

Dalle parti del Pd regna la disperazione e il nervosismo. Resisi conto che le probabilità che Berlusconi ritornerà al governo sono altissime, ora mettono le mani avanti e preventivamente scaricano la colpa sulla sinistra. E' un'ignobile campagna denigratoria fondata su un inganno plateale agli elettori: questa non è una competizione bipartitica. E' stato il Pd a rifiutare sdegnosamente un accordo con la Sinistra per battere le destre, inaugurando la stagione dei listoni elettorali pigliatutto dove c'è tutto e il contrario di tutto. Questa strategia mostra tutto il suo fallimento, alimentando scontento già nelle file del Pd. Il voto a La Sinistra-L'Arcobaleno è un voto essenziale per battere le destre e per fare un'opposizione inflessibile ad ogni ipotesi di inciucio tra Pd e Pdl alle spalle dei lavoratori, dei giovani e dei pensionati. Se vogliono cancellarci, hanno sbagliato di grosso, e il 13 e il 14 aprile la risposta a questo scellerato disegno sarà eloquente.



Licandro: Dopo il voto il Pd imploderà seppellito da una risata
Ufficio stampa
Roma, 7 aprile 2008

Bertinotti come Nader e Veltroni come Al Gore? una risata li seppellirà. Da parte del partito Democratico è in corso una velenosissima aggressione ai danni della sinistra, peraltro anche volgare da parte di esponenti di punta come Franceschini e Soro. La verità è una, non devono recuperare né 500 nè 5.000 né 50.000 voti. I voti da recuperare sono milioni. Il distacco è incolmabile. Purtroppo hanno perduto, hanno consegnato il paese a Berlusconi, non hanno sfondato al centro e adesso tentano di fare piazza pulita della Sinistra Arcobaleno. Sono nervosi e disperati perché sanno di aver sbagliato a rompere con noi in nome di una inesistente pace interna, come se fosse possibile mettere d’accordo sui maggiori temi l’operaio della Thyssen con Calearo e Ichino e la Binetti con la Bonino. Il 14 aprile il Pd imploderà con tutte le sue contraddizioni interne, questa terribile leadership andrà in pezzi e con buona pace di Franceschini e di Soro la sinistra resterà forte e solida nel paese e nelle istituzioni.

dicolamia ha detto...

Ho trasportato il sondaggio sul mio blog,per alimentare la speranza dei miei amici blogger,ma non c'è stato verso di linkare in maniera usufruibile il tu URL.
Grazie!!!

Cristiana

l'Uomo Qualunque ha detto...

eccellente questa metafora :)

eppure tali previsioni mi sembrano poco realistiche.

Jean Lafitte ha detto...

mr xyz :scaramucce di facciata. quel che risulta a me che c'è un reciproco aiuto tattico di cui
parlerò nel prossimo post.

", non hanno sfondato al centro e adesso tentano di fare piazza pulita della Sinistra Arcobaleno."
non è facendo cantare l'inno nazionale che cerchi di sfondare a sinistra. si sta andando all' attacco direttamente dei voti da destra.

gli ultimi dati che mi sono arrivati e che confermerebbero il distacco di tre secondi e in continua discesa.

cavallo azzurro dal 41 al 45: media 43
cavallo rosa dal 38 al 42: media 40

da notare che nella forbice il tempo migliore del rosa è migliore del peggiore dell' azzurro. quindi non sono più chiacchiere "si può fare"
pare che da un paio di giorni il cavallo rosa abbia superato la soglia del 40 e che l'azzurro stia perdendo sangue, sangue soprattutto grigio scuro(nelle roccaforti laziali, pugliesi e calabresi)
poi come ho già fatto capire a mr xyz pare che qualcosa stia arrivando dal cavallo rosso in cambio di favori nell' altra corsa, quella con i cavalli vecchi per far raggiungere il tempo di qualificazione.

comunque pare confermato da più parti che fino a 3-4 giorni fa il divario fosse di 3.

Emidio Picariello ha detto...

io penso che noisefromamerika pur non amando veltroni,non siano esattamente tifosi blu.

Emidio Picariello ha detto...

aggiungo (tristemente, io tifo il cavallo rosa) che le quotazioni degli inglesi su best betting non lo danno di sicuro per favorito

Jean Lafitte ha detto...

le quotazioni sui bookmaker possono dire molto e nulla. il nano era dato 1:5 e poi quasi pareggiò.