26 gennaio 2008

Ancora censura Mediaset

23 commenti:

Anonimo ha detto...

Senti da che pulpito si parla di censura...
Prima pubblica il mio commento e poi fai la morale agli altri!

Jean Lafitte ha detto...

io non censuro proprio nulla. tutti possono vedere, anche qui, che i tuoi commenti sono anonimi. i commenti anonimi non si pubblicano. punto. a mio insindacabile giudizio.

Mr Xyz ha detto...

Veramente due post più sotto,in "Mastella si gioca il tutto per tutto" o in "Addio Bobby,paladino della libertà" (come tutti possono vedere) la linea che hai seguito è stata diversa...
Questa cosa te la sei inventata adesso,il che fa pensare che si tratti di censura per evitare di rispondere ad un commento che ti mette in difficoltà...
Comunque prendo per buono quello che dici...
Se il problema è solo il commento anonimo metto un nickname...
Ora va meglio?

Il commento che avevo lasciato,
sotto il post dove citavi il Financial Times, era questo:
"Secondo l'editoriale di Le Monde (il più prestigioso quotidiano al mondo di area socialista,punto di riferimento per ogni per la sinistra) l'Italia è "un Paese immobile e diviso". Gli italiani "sono mortificati per essere stati sorpassati dalla Spagna, e sono depressi". La crescita economica, che era del 6% prima che intervenissero le sinistre e i sindacati nel governo, ora è piatta.

Questo è il link dell'editoriale:
http://www.lemonde.fr/europe/
article/2008/01/25/
l-italie-un-pays-immobile-et-
divise_1003416_3214
.html#ens_id=999907"

Mr Xyz ha detto...

"a mio insindacabile giudizio."
Perfetto.
Così come a loro insindacabile giudizio i vertici Mediaset con le trasmissioni che editano fanno quello che gli pare (incluso la scelta dei servizi da mandare in onda o meno).
Come tu con il tuo blog fai quello che vuoi appunto perchè è tuo l'editore di un giornale o di una tv con quello che è suo fa ciò che vuole.
Se sei contrario a questa cosa (e la chiami censura) inizia a combatterla dando l'esempio nel tuo piccolo,ad esmpio disattivando la moderazione dei commenti e dando a chiunque la possibilità di scrivere senza passare al vaglio del tuo "insindacabile giudizio",altrimenti non fare la morale agli altri.

Anonimo ha detto...

Max, Max

ma che fai, ti lamenti della censura? Ma vedi là, da Enrix, di post miei in moderazione ce sono tanti, perché Enrix non li reputa sufficientemente imbecilli per pubblicarli nel suo imbecillario, ma non ha tatto, perché i tuoi li pubblica e quindi che significa, caro Max....... sì, non ha tatto un'offesa alla tua intelligenza!!

A proposito Max, come stai?


Max, ascolta, questa strana decisione di Enrix di non fare passare i miei post, tu la ritieni una cosa:

1 Giusta

2 Ingiusta

3 O te ne lavi le mani


PS Max, dì la verità Max, i miei post in fila, in moderata censura, danno un bello spettacolo di sè, sono fascinosi ed eloquenti, n'est ce pas?

Sympatros

Anonimo ha detto...

"I commenti 4 ed 8, sono di un abituale violatore di netiquette.

Tu prova ad immaginare, uno che scrive 4 o 5 lunghi messaggi al giorno sapendo che non andranno pubblicati, quanti fiumi di parole sarebbe capace di riversare se io lo passassi."


Enrix, Enrix, amato Enrix

tu polentone e napula trapiantata, fattelo tradurre

" U CIUCCIU CHIAMA RICCHIE LONGHE A 'ru CAVADDRU""


fiumi di parole, ma sei impareggiabile, non ti preoccupare per questo, pensavi forse che io ti volessi rubare il primato della lunghezza dei post, perciò non me li fai passare, ma tranquillizzati, in questo non avrai mai rivali!!

Sympatros

Anonimo ha detto...

E intanto Enrix continua a dialogare col "cener muto" dei miei post in moderazione, l'ho detto che sono eloquenti, e mi chiama pure Simpi,col vezzeggiativo. Ha ragione quel grande scritore quando dice che il cuore umano è un guazzabuglio!!

Sympatros

Jean Lafitte ha detto...

si max/mx xyz/il monaco(anche questo fare da troll cambiando continuamente nick è quantomeno fastidioso), infatti sono stato abbastanza tollerante fino ad adesso come puoi.

non ci sono commenti che mi hanno messo in difficoltà, fino ad ora. al riguardo per esempio puoi vedere come ho smontato il teorema Kram (aspetto ancora la goffa reazione del tuo gemello).

"Se il problema è solo il commento anonimo metto un nickname..."

si magari, visto che la funzione del nickname è meglio che non lo cambi ogni 5 minuti.

sul link, che nessuno può leggere e verificare (ma citare uno che si può leggere è tanto difficile, chissà perchè non lo metti) non mi sembra sia citato Prodi. da rilevare solo che è falso che prima la crescita era al 6% (ma siamo matti 6% è quasi al livello se non della Cina, dell' Estonia). invece con Prodi la crescita è leggermente salita al 2% .informati.

vedi Max, non è che ho difficoltà a sbugiardare le tue minchiate, solo che non sempre ne ho il tempo. quindi preferisco una sana anticamera ai commenti. come fanno i tuoi amici guzzanti ed enrix. solo che loro alla fine i commenti scomodi, chissà come mai, non li pubblicano.
non so che lavoro facciate tu ed enrix ma a giudicare dalla forza dei vostri argomenti , diciamo così, non sembrate professori universitari.
il giudizio mio, di enrix, guzzanti e mediaset è insindacabile ma ovviamente può essere oggetto a critiche, cosa che faccio io nei confronti di mediaset, tu nei miei, e molti amici nei confronti di enrix e guzzanti. la differenza e appunto che i tuoi messaggi alla fine vengono pubblicati , quelli di sympratros sui citati blog di guzzanti ed enrix no, per non parlare dello spazio che mi riserva mediaset.

per lungo tempo questo blog non ha avuto moderazione, e non mi sembra che mediaset abbia preso esempio, tutt' altro.

sono nella posizione di fare la morale a mediaset e a voi eccome visto che su questo blog, per mia mano sono sempre state pubblicate notizie vere. non so se posso dire lo stesso di mediaset, del blog di guzzanti o di quelli in cui scrive enrix.

potrei non pubblicare più i tuoi post fino a quando non mi danno uno spazio su mediaset. vedremo...

enrix ha detto...

Caro lafitte, modera le bugie per cortesia.

Il Monaco è mio fratello. Mr Xyz, io non so chi sia.
Dovresti spiegarmi perchè se fosse Il monaco, o se fossi io, dovrei firmarmi Xyz visto che come vedi, tutti i miei post (e quelli di mio fratello pure), sono già firmati con le nostre firme.

E' la tua logica di ferro, lafitte.

Comunque ti posso suggerire, ove sia possibile su questa piattaforma, di controllare gli IP dei mittenti, prima di dire puttanate.

Inoltre che Xyz sia Max, lo dice Sympatros, ma naturalmente non ti sfiora il dubbio che se io ho bannato Sympatros per regolamento è perchè ha giustappunto l'abitudine di esagerare con le cazzate.

Qualcuna può andare bene, troppe sono antiestetiche.

Secondo: io non censuro i messaggi di Sympatros. Semplicemente non passo i messaggi firmati da lui o non firmati che intuisco poter provenire da lui, indipendentemente dai contenuti.

I tuoi ad esempio, li pubblicherei tutti, indipendentemente dai contenuti.

Quindi, non si può parlar di censura, ma di regola.

Se Sympatros vuole vedere qualche suo intervento sul mio blog, non ha che da passarti il testo e chiederti cortesemente di postarlo con la tua firma, come fosse tuo.

Il testo passerà, vedrai.

Io non censuro mai, soprattutto quel che mi diverte, salvo che non sia roba di Sympatros, o che immagino essere sua.

Tu invece vedo che lo passi a manetta, così ti sei ritrovato il blog coperto di decine di noiosissime lenzuolate OT. Contento tu.

Ma tornando a quanto dice Xyz, caro lafitte, effettivamente tu hai la buona e sana abitudine di non passare i messaggi che ti mettono in difficoltà, o, peggio, di quotarli col metodo del "dirty quoting" (cioè, manipoli il testo cui devi replicare).

max.it ha detto...

Sympatros, ho letto solo ora, dopo aver postato per te su cronache... un invito ad aprire un tuo blog.

Lafitte, io sono max.it / maxmaf (di cui non avrai difficoltà a conoscere le vere generalità).
Da te ho postato un unico, brevissimo commento in cui mi limitavo a chiedere un link all'articolo del FT che hai citato.

Non mi sono lamentato di censure; semmai posso imputarti, per il link mancato, scarsa attenzione o poca correttezza: a te la scelta (che compirai pubblicando o meno il link in questione).

Mr Xyz ha detto...

Aggiungo che sono un simpatizzante dei Radicali e che personalmente trovo Guzzanti insopportabile.
Saluti.

Anonimo ha detto...

""Caro Enrix, approfitto della tua ospitalità per rivolgere un invito a Sympatros.

Sympatros, apri un tuo cavolo di blog: non ti costerebbe nulla e ti leggerei con estremo piacere (tempo permettendo). ""


Max, ma non hai risposto ai miei quesiti, ti ho già detto altre volte di non aver timore ad esternare il tuo disaccordo col tuo caro Enrix, perché lui in fondo è innocuo; ma, a proposito, perché a lui lo chiami "caro" e a me solo Sympatros?

Per quanto riguarda il blog, l'invito a farmene uno, ma tu sai benissimo che io sono atarattico, e che questo stato prevede una conservazione stabile e immobile dell'energia, nè ne deve uscire nè ne deve entrare, l'iniziativa personale del blog comporterebbe una rottura del divino equilibrio dell'anima, non è quindi possibile.


Max, non dirmi che te ne sei lavato le mani!


Sympatros

Anonimo ha detto...

De "cazzaro" significatione

Enrix e l'uso della parola "cazzaro"

uno degli epiteti che ama usare nei confronti degli avversari, sbaragliati e sconfitti (secondo lui, dicono i malevoli), è la parola "cazzaro", come siggillo finale della di lui vittoria e dell'altrui sconfitta.

Eccovi un eloquente esempio:

Sympatros dice:


Zoltec,

è il solito problema!
La logica, la logica! Lo "sciopero" si fa quando le condizioni di lavoro, ambientali o di retribuzione, non soddisfano. Io, invece, ero molto soddisfatto di trovarmi in quel blog, ho tentato, e forse sono stato l'unico a farlo, di ricomporre il ricomponibile.
Il giocattolo si è rotto comunque.
Quando si "sciopera", poi si ritorna sul posto del lavoro. Qui non esiste questa possibilità.
Intelligentibus pauca, non entro e non voglio fare riferimenti precisi, ed inviterei te a fare altrettanto, visto che la persona che dovrebbe, potrebbe e saprebbe rispondere, ha scelto di non intervenire, e va rispettata.
Quindi niente sciopero.
Per quanto riguarda lo sputtanamento e le mie battute sul deserto del tuo blog, rientra nella normalità della dialettica democratica, e poi, o Zoltec, l'opera dello sputtanamento di un blog l'ho appresa proprio da te. Ma, secondo te, come sono venuto a conoscenza del blog Travaglio.it, grazie a te, Zoltec, ai tuoi sputtanamenti, grazie a te che riportavi di là i post dei travaglini, secondo te sbaragliati, dalle tue incursioni e missioni punitive. Alcuni nomi di questo blog io li conoscevo già e non ho la scienza infusa.
Concludendo io sputtano di qua e tu sputtana dove vuoi.

Ma torniamo alle cose serie, non è che c'è qualcuno che, come a Guzzanti e Scaramella, ha cercato anche a te di rifilare una fontana di Trevi. StammI bene vecchio Zoltec, tacchinaro e non play-boy, senza occhi verdi e in disarmo completo.



Risponde Zoltec:

"Sympatros"

Citazione:
Zoltec,
è il solito problema!
La logica, la logica! Lo "sciopero" si fa quando le condizioni di lavoro, ambientali o di retribuzione, non soddisfano. Io, invece, ero molto soddisfatto di trovarmi in quel blog, ho tentato, e forse sono stato l'unico a farlo, di ricomporre il ricomponibile.
Il giocattolo si è rotto comunque.
Quando si "sciopera", poi si ritorna sul posto del lavoro. Qui non esiste questa possibilità.


Bravo, quindi è confermato che sei tu che non ci scrivi, e non io che ti censuro, ed è pure confermato che non sai dare una spiegazione seria o comprensibile al tuo comportamento.
Non è per caso che sei un cazzaro?


Citazione:
Intelligentibus pauca, non entro e non voglio fare riferimenti precisi, ed inviterei te a fare altrettanto, visto che la persona che dovrebbe, potrebbe e saprebbe rispondere, ha scelto di non intervenire, e va rispettata.


C...ate. Mi sa che è così, sei un cazzaro.

Citazione:
Quindi niente sciopero.


Giusto, non scrivi perchè non vuoi degnare il blog dei tuoi scritti.

Citazione:
Per quanto riguarda lo sputtanamento e le mie battute sul deserto del tuo blog, rientra nella normalità della dialettica democratica,


Della dialettica democratica di un cazzaro, forse.

Citazione:
e poi, o Zoltec, l'opera dello sputtanamento di un blog l'ho appresa proprio da te. Ma, secondo te, come sono venuto a conoscenza del blog Travaglio.it, grazie a te, Zoltec, ai tuoi sputtanamenti, grazie a te che riportavi di là i post dei travaglini, secondo te sbaragliati, dalle tue incursioni e missioni punitive. Alcuni nomi di questo blog io li conoscevo già e non ho la scienza infusa.
Concludendo io sputtano di qua e tu sputtana dove vuoi.


Caro cazzaro, le cose quando si dicono vanno sostenute con prove.

Vai a cercare dove io avrei scritto di aver sbaragliato qualcuno su questo forum, e riporta, please.

Perchè sai, diversamente, sei solo un cazzaro.

Citazione:
Ma torniamo alle cose serie, non è che c'è qualcuno che, come a Guzzanti e Scaramella, ha cercato anche a te di rifilare una fontana di Trevi.


Si, tu ed i tuoi amici. Ma come vedi non funziona.

Citazione:
StammI bene vecchio Zoltec, tacchinaro e non play-boy, senza occhi verdi e in disarmo completo.


Sto benissimo, grazie.




Sympatros, dopo qualche ora di assenza,:


Torno e che ti ritrovo? Un Orlando Furioso, uno Zoltec imbufalito, che riempie l'aere di cazzari. Lo so, lo so tu hai bisogno della rissa, ma io non te la posso dare, perchè alla tua anima, a livello terapeutico, fa male, solo un pò di innocua e sana e civile ironia. Su quanto successo nel blog, nonostante i tuoi cazzari, sia pregressi che futuri, non aggiungerò un h a quanto già scritto. Per quanto riguarda lo sputtanemento tuo nei confronti di questo forum, tu vuoi prove, tu il documentatissimo, che hai gli archivi ben ordinati, a guisa dell'archivista degli archivisti, cioè Mitrokhin, io, putroppo, vado a mente, il mio riferimento riguardava ciò che tu hai postato di là tempo fa,in cui irridevi qualcuno di qua, di cui mi è rimasto impresso nella memoria il nome e mi pare hai riportato pure il post, irridendo sia le argomentazioni che i mumerosi errori di tastiera; ma la prova non ce l'ho, sia perchè non è facile ritrovarlo in migliaia di post e sia perché non ne ho neppure voglia; poi mi pare che in altra occasione attaccavi sarcasticamente il forum per una storia di lucchetti, di mancanza di democrazia, di intolleranza: grazie a questo io sono venuto a conoscenza del forum Travaglio.it.
Ma, anche di queste ultime mie affermazioni le prove non ce l'ho, cosi puoi esternare ancora furia e turpiloquio nei miei confronti, ma forse non ti conviene, perché, per quanto io sia di natura abulico, potrebbe venirmi la voglia di cercare e poi non ti conviene, Zoltec, ti fa male alla salute: ascolta hai sbagliato a fare un blog di approfondimento solo per gli eletti, tu hai bisogno come l'aria dei post degli altri e hai bisogno, almeno una volta al giorno, di accapigliarti: i post e gli avversari sono una bella valvola di sfogo.
---------------------------------------------------------------------------------



Dopo questo ultimo mio post mi sarei aspettato un intervento demolitore del furioso Enrix, invece il nulla. Si vede che non mi ha ritenuto degno di essere degnato, in parole povere mi ha sdegnato.

Morale della favola: quando Enrix vi chiama "cazzaro", proprio allora vuol dire che sta raccontando cazzate! Fresco di stampa un possibile "cazzaro" Enrix lo riserva a Sandro Orlando, per adesso in forma interrogativa, ma presto, molto presto passerà alla forma assertiva!!


Sympatros


NB POSOLOGIA: questo post va preso al meno una volta la settimana, non importa se prima o dopo i pasti, per immunizzarsi dai sicuri "cazzari" che Enrix srivolgerà a tutti gli avversari. Non c'è scampo! Ah, dimenticavo la cura deve vere la durata di un mese.

Jean Lafitte ha detto...

dunque enrix, max detto il monaco e chissà quanti altri e lo stesso anonimo/mr xyz negano l'identità tra mr xyz stesso e max.
per che mai ho pensato una cosa del genere? semplice mi sembra improbabile che tra i 5 commentatori di blog ce ne siano ben due che siano abbonati a le monde e che postino gli articoli di lemonde sempre nelle stesse occasioni ( citazione di stampa estera) e sempre allo stesso scopo (attaccare Prodi). per carità potrei anche non pensare male ma sapete dopo che duramente vi siete costruiti mattone dopo mattone la fama di cazzari chi sono io per negarvela?
è la mia logica di ferro, appunto, chi cambia continuamente nick, chi ha fare tanto trolloso magari continua a cambiare nick e comportarsi alla stessa maniera.
l'indirizzo ip, mio caro si può cambiare. strano che un "esperto di spionaggio" non lo sappia. già molto strano.
strano che tu censuri Sympatros accusandolo di scrivere cazzate quando lo scopo del tuo blog è proprio quello di raccoglierle le cazzate. non è che ti mette sempre in difficoltà, no? non è che ha una cultura chetu ci fai una figura barbina, vero?

"I tuoi ad esempio, li pubblicherei tutti, indipendentemente dai contenuti.

Quindi, non si può parlar di censura, ma di regola."

bene allora la regola di questo blog d'ora in avanti è che i commenti che non mi piacciono non li pubblico. punto.

ridicolo poi suggerire a qualcun altro di firmarsi con la mia firma. sei davvero arrivato alla disperazione. messo alle corde non ti rimane che una comicità pseudosurrealista. sei solo patetico.
sympatrios può scrivere quello che vuole. decido io se è OT. l'unica cosa che chiederei è che si loggasse per evitare appunto che qualche furbone possa appopriarsi del suo nick. sai, fanno così i paladini della libertà, gli sbufalatori delle vittime della strage di bologna.

ripeto il concetto. non c'è nessun messaggio che mi mette in difficoltà perchè scrivo solo di cose di cui sono documentato e di pubblico dominio. l'unica difficoltà che ho è quella di trovare il tempo a rispondere a tutto, soprattutto in periodo di esami. a rispondere perchè preferisco sempre pubblicare e rispondere piuttosto censurare tu come fai con Sympatros.

Max, non ho avuto molta facilità a conoscere le tue generalità a parte data di compleanno e sesso e non ho voglia di cercare.

per lo stesso motivo non ho voglia di perdere tempo di andare a cercare il link a un articolo che forse è stato pubblicato solo su carta quando è apparso riportato dal sito del corriere della sera. chiunque può controllare. non vedo cosa ci sia di poco corretto.

Anonimo ha detto...

" "Uffa, Enrix, a forza di prendertela con Lafitte l'hai fatto stancare.

Un paio di giorni fa, dopo aver letto il suo pezzo "Dicono all'estero" sull'articolo del Financial Times, gli ho chiesto un riferimento all'articolo originale.
E, sicuramente per colpa tua, Lafitte non ha né pubblicato il commento, né ha risposto.

La prossima volta fatti bastonare di meno, altrimenti il pupo si stanca troppo ...

Blogger: MaxMaf MaxMaf""




I miei post erano rivolti a MAX, cioè MaxMaf, non ad altri


Enrix, le lenzuolate, ma è monopolio tuo, però è vero, devo riconoscere, chi va con lo zoppo comincia a zoppicare!!!


Sympatros


Vedrò di "loggarmi", anche se il termine, che rimanda al latino, mi richiama tristi pensieri. Comporta e-mail , pass ecc?? domanda?

Mr Xyz ha detto...

"semplice mi sembra improbabile che tra i 5 commentatori di blog ce ne siano ben due che siano abbonati a le monde e che postino gli articoli di lemonde sempre nelle stesse occasioni ( citazione di stampa estera) e sempre allo stesso scopo (attaccare Prodi)."

Guarda che Le Monde (così come Le Figaro) è liberamente consultabile, come chiunque può facilmente verificare:
http://www.lemonde.fr/

Non mi sembra così strano che in Italia ci siano molte persone che leggono on-line giornali stranieri autorevoli, soprattutto se avendo frequentato l'università magari conoscono inglese e francese...

Jean Lafitte ha detto...

credo che sia sufficente farti un account su google. è nel tuo interesse in modo che nessuno possa spacciarsi per te.

x xyz

allora amico mio non so se il sito di lemonde è totalmente a pagamento. sta di fatto che il link a cui mi hai mandato mi ha portato a una pagina in cui c'è scritto


La page que vous avez demandée n'existe plus à cette adresse.

* Si vous avez tapé directement une adresse, utilisé vos favoris ou cliqué sur un lien depuis un autre site, la page demandée n'est malheureusement plus disponible. Son adresse a pu changer au cours du passage à la nouvelle édition. Retrouvez-la à partir de la page d'accueil du site ou à partir de la recherche d'archives.

* Si vous avez cliqué sur un lien sur Le Monde.fr, consultez notre rubrique d'aide pour trouver la réponse à votre problème ou contacter le service clients.

comunque rimane sosptetto avere 2 lettori di lemonde su 5-6 commentatori abituali, non trovi?

Mr Xyz ha detto...

A me funziona...
Comunque ti posto di nuovo l'indirizzo:
http://www.lemonde.fr/europe/article/2008/01/25/l-italie-un-pays-immobile-et-divise_1003416_3214.html#ens_id=999907

Jean Lafitte ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Jean Lafitte ha detto...

a me non funge. e l'ho riscritto lettera per lettera sul browser. e ricontrollato. forse sto sul cazzo al sito di lemonde.

Jean Lafitte ha detto...

Luse. questo nick mi è nuovo. eppure sembra che tu mi conosca. sei per caso una vecchia compagnia che ha cambiato nick? così sembrerebbe. quando mi dici chi sei ti pubblico i commenti. per ora il tuo rimane congelato. mi spiace che tu non possa attaccarmi riguardo a previsioni sbagliate visto che non ne ho fatto. hai esordito male, vedi di rimediare. un abbraccio alla tua metà, ciao.

Anonimo ha detto...

Cosa vuol dire che devo dire chi sono? Perchè "lafitte" o "kubala" dicono qualcosa più di luse su chi sei tu?

Comunque ti leggevo su Rdv (altro nick) e commentavo con questo nick, che uso sempre. Il tutto tempo fa, prima che tgliessi la possibilità di commentare

Jean Lafitte ha detto...

caro Luse/anonimo. proprio mi non ricordo . comunque il nick serve per farsi riconoscere come unico soggetto all' interno dello stesso contesto. i nick che hai citato sono sempre stati usati in contesti ben diversi. qui invece, nonostante non sia stato bannato nessuno (questo giustificherebbe in parte cambiare identità) c'è gente che gioca a darsi più identità. così solo per dar fastidio. la scelta di togliere i commenti in quell' altro blog è stata una delle cose più sagge della mia vita. mi ha risparmiato un sacco di tempo e polemiche inutili. e infatti sto meditando di toglierli anche su questo. nessuno di miei blog è un forum-blog nè vuole esserlo. il 90% dei commenti mi sembra assolutamente inutile.