17 dicembre 2010

Lo statuto del Tibet e della provincia di Bolzano a confronto.

Stasera mi è capitato di vedere un pezzo di un'intervista a Reinhold Messner, si proprio lui, che a un certo punto ha iniziato a sparare cazzate sul Tibet (sai che novità!). Ha detto pure che il Dalai Lama vorrebbe che come statuto del Tibet fosse adottato quello della provincia di Bolzano (cliccare qui per leggerlo) .
Chissà se lo ha mai letto lo statuto del Tibet, secondo me no, altrimenti non avrebbe detto una cazzata del genere  (o almeno avrebbe capito la cazzata che ha detto il Dalai Lama).
Il testo in inglese dello statuto della Regione Autonoma del Tibet lo potete trovare qui.
Non ho trovato una traduzione in italiano e non avendo tempo spero che vi possiate accontentare della traduzione di Google translate. Come potete vedere qui, il sito da cui ho preso il testo è palesemente simpatizzante del Dalai Lama arrivando al punto di dire che il Tibet sarebbe stato invaso nel 1950 (cosa palesemente falsa). Spero quindi che il testo non sia stato in qualche modo manipolato. Ad ogni modo mi sembrava il caso di pubblicarlo visto che si parla spesso dei diritti dei tibetani, etc etc... senza però mai sapere di cosa si parla in concreto.



Autonomia etnica regionale in Tibet

Prefazione

La Cina è un paese unito multi-etnica. La popolazione cinese Han-costituisce più del 90 per cento della popolazione totale. Le popolazioni degli altri 55 gruppi etnici, tra cui il popolo tibetano, sono relativamente piccoli, e questi gruppi etnici sono abitualmente chiamati minoranze etniche.
Al fine di tutelare la parità di diritti e autonomia delle minoranze etniche, il governo cinese, in vista della realtà che la gente minoranze etniche vivono insieme su vaste aree, mentre alcuni vivono nelle singole comunità concentrate in piccole zone, per quanto riguarda l'esercizio di autonomia etnica regionale in zone in cui ethnicminorities vivono in comunità compatte come una politica fondamentale per risolvere la questione etnica e di un sistema politico fondamentale per l'attuazione della democrazia del popolo. autonomymeans regionale etnica, sotto la direzione unificata dello Stato, l'autonomia regionale si esercita e gli organi di autogoverno sono stabilite nelle zone in cui varie minoranze etniche che vivono in comunità compatte, in modo che il popolo di minoranze etniche sono padroni di se stessi esercitando il diritto di auto-governo a gestire gli affari locali e gli affari interni della loro gruppi etnici.
La Regione autonoma del Tibet è una delle cinque areasin autonoma della Cina a livello provinciale, dove l'autonomia regionale etnica isexercised, così come uno spazio autonomo etnica con i tibetani, come i principali abitanti locali. Nella regione autonoma del Tibet ci sono una dozzina di altri gruppi etnici, oltre i tibetani - Han, Hui, Moinba, Lhoba, Naxi, Nu, Drung e altri. Hanno vissuto nella regione per le generazioni, e Moinba, Lhoba e comuni etnica Naxi sono stati stabiliti lì.
Dal momento che l'autonomia regionale etnica è stato attuato nel 1965 in Tibet, il popolo tibetano, in qualità di maestri della nazione e sotto la guida del governo centrale, hanno partecipato attivamente all'amministrazione degli affari statali e locali, pieno esercizio dei diritti di sé -government conferito dalla Costituzione e il diritto, impegnati in di modernizzazione del Tibet, ha consentito società tibetana di sviluppare a passi da gigante, profoundlychanged la precedente situazione di povertà e di arretratezza in Tibet, e notevolmente migliorato il livello del proprio materiale, culturale vita andpolitical.
Per richiamare i quattro decenni gloriosa autonomyin Tibet regionale etnica, e per dare una panoramica delle dramaticendeavors del popolo tibetano ad esercitare i loro diritti in quanto i loro padroni e createa meglio la vita sotto di autonomia etnica regionale è vantaggiosa non solo per riassumere le esperienze e la creazione di un nuovo situazione di autonomia regionale etnica in Tibet, ma anche a chiarire le ragioni ei torti, e aumentare la comprensione delle politiche etniche della Cina e la verità sul Tibet in seno alla comunità internazionale.

I. La costituzione e lo sviluppo di autonomia etnica regionale in Tibet

Tibet, situata sull'altopiano Qinghai-Tibet, è una delle zone di confine in cui le minoranze etniche che vivono in comunità compatte. Alla luce di quanto poi e condizioni di trasporto delle comunicazioni e le realtà del Tibet e altre zone di frontiera dove vivono le minoranze etniche, cinese governi centrali nel corso della storia hanno adottato metodi amministrativi diversi da quelli esercitati nel cuore del paese. Dopo il Tibet divenne parte della territoryof Cina nel 13 ° secolo, i governi centrali degli Yuan, Ming e Qing e la Repubblica di Cina, ma assumendo la responsabilità di approvare gli organi amministrativi locali, e nel decidere e gestire direttamente gli affari importanti che riguardano il Tibet , mantenuto, nel complesso, la regione originaria configurazione sociale locale e del corpo dirigente, ampiamente nominati membri ecclesiastici e laici in alto a strati di gestire gli affari locali, e gavethe governo tibetano locali e funzionari di ampi poteri decisionali. Questo ha avuto un ruolo storicamente positivo nella salvaguardia dell'unificazione del paese, ma come i governanti autocratici feudale in vari periodi esercitato una politica etnica segnato dalla discriminazione etnica e di oppressione, mantenendo il sistema sociale originale e mantenendo il potere della classe dominante locale per la loro somministrazione del Tibet, non ha risolto, né potevano eventualmente risolvere, il problema di uguaglianza etnica e quello di permettere alle popolazioni locali a diventare padroni del loro affari.
Anche nella prima metà del 20 ° secolo, il Tibet rimase una società della servitù della gleba feudale sotto la teocrazia, uno ancora più scuri e più arretrato rispetto l'Europa medievale.I proprietari ecclesiastici e secularserf, anche se rappresentano meno del cinque per cento della popolazione del Tibet, controllata la libertà personale dei servi della gleba e gli schiavi che costituivano oltre il 95 per cento della popolazione del Tibet, così come la stragrande maggioranza dei mezzi della produzione. Facendo ricorso alla rigidamente stratificata all'articolo 13-16-Codeand articolo del codice, ed estremamente punizioni feroci, tra cui scriccatura fuori gli occhi, tagliare le orecchie, lingua, mani e piedi, tirando fuori i tendini, gettando le persone nei fiumi o scogliere off, praticavano crudele sfruttamento economico, oppressione politica e di controllo mentale dei servi della gleba e schiavi. Il diritto alla sussistenza delle grandi masse di servi della gleba e gli schiavi non era protetto, per non parlare di diritti politici.
Dopo la guerra dell'oppio del 1840, la Cina è stata ridotta a un semi-coloniale, paese semi-feudale. Tibet, come altre parti della Cina, sofferto l'aggressione delle potenze imperialiste, che ha afferrato tutti i tipi di privilegi speciali per mezzo di trattati ineguali, Tibet sottoposti al controllo coloniale e di sfruttamento, e, al tempo stesso, curato separatisti tra la sentenza superiore strati del Tibet, nel tentativo di separare il Tibet dalla Cina. Pertanto, la rimozione delle catene dell'imperialismo e servitù feudale è diventato un compito storicamente fondamentale per salvaguardare l'unificazione del paese e realizzare lo sviluppo del Tibet.
La fondazione della Repubblica popolare cinese nel 1949 il People's ha chiuso l'oscura storia della semi-coloniale, semi-feudale della Cina, realizedunification del paese, unità di gruppi etnici e di democrazia popolare, e ha portato la speranza per il popolo tibetano che potevano controllare i loro proprio destino nella grande famiglia della madrepatria. E 'stato espressamente previsto nel programma comune di politica del popolo cinese Conferenza consultiva (CPPCC), che aveva lo status del provvisorio Costituzione, che "Tutti i gruppi etnici all'interno del territorio della Repubblica popolare cinese sono uguali, l'unità e la mutua assistenza essere praticato, la discriminazione e l'oppressione nei confronti dei gruppi etnici, e gli atti che minano l'unità dei gruppi etnici sono vietate; la gente di tutte le minoranze etniche devono avere la libertà di usare e sviluppare le proprie lingue parlate e scritte, e di preservare o di riforma loro modi e costumi e credenze religiose, e di autonomia etnica regionale deve essere praticata in aree dove le minoranze etniche che vivono in comunità compatte ". Nella prima Costituzione della Repubblica popolare cinese, promulgata nel 1954, i principi di uguaglianza, di unità e di assistenza reciproca tra tutti i gruppi etnici, e il sistema di autonomia regionale etnica sono stati ufficialmente inclusi nel thefundamental legge dello Stato. Procedendo dagli interessi fondamentali del popolo tibetano, il governo centrale del popolo ha profondamente cambiato il destino del Tibet e realizzato e sviluppato i diritti del popolo tibetano, come padroni del loro ownaffairs attraverso grandi decisioni strategiche e le misure come liberazione pacifica del Tibet, la promozione di riforme democratiche, la creazione della regione autonoma, svolgendo socialista costruzione, la riforma e apertura.
- Liberazione pacifica gettato le basi per l'autonomia regionale etnica in Tibet. Il 23 maggio 1951, l '"accordo del governo centrale del popolo e il governo locale del Tibet sulle misure per la liberazione pacifica del Tibet" ("Accordo 17-art" per brevità) è stato firmato, e il Tibet fu pacificamente liberato. La liberazione pacifica porre fine alla aggressione imperialista contro il Tibet, ha consentito il popolo tibetano a scrollarsi di dosso vincoli politici ed economici, salvaguardato l'unificazione dello Stato sovereigntyand integrità territoriale, realizzato l'uguaglianza e l'unità tra theTibetan gruppo etnico e tutti gli altri gruppi etnici in tutto il paese come così come l'unità interna del Tibet, e ha posto le basi per l'autonomia regionale etnica in Tibet.
Il "17-art Agreement" prevede che "Secondo la politica etnica nel programma comune della CCPPC, sotto la guida unificata del governo centrale del popolo, il Tibetanpeople ha il diritto di esercitare l'autonomia regionale etnica." Secondo le disposizioni dell '"Accordo 17-art", del gruppo preparatorio del Comitato Preparatorio per la Regione Autonoma del Tibet è stata fondata nel novembre 1954, e ha iniziato i preparativi per l'istituzione del Comitato Preparatorio per la Regione Autonoma del Tibet. Nel marzo del 1955, il Consiglio di Stato ha tenuto una riunione straordinaria per deliberare e adottare la "decisione del Consiglio di Stato sulla Istituzione del Comitato Preparatorio per la Regione autonoma del Tibet", che prevede espressamente che "il Comitato Preparatorio per la Regione Autonoma del Tibet è responsabile per i lavori preparatori per la creazione della Regione Autonoma del Tibet, e un organo con la natura di un potere politico e responsabile di fronte al Consiglio di Stato, il suo compito principale era quello di predisporre per l'esercizio di autonomia etnica regionale in conformità con le disposizioni della Costituzione, l'accordo '17-art 'e la situazione reale del Tibet. " Nel mese di aprile 1956, il Comitato Preparatorio per la Regione Autonoma del Tibet è stata fondata a Lhasa, con il 14 ° Dalai Lama come il presidente, il 10 ° Panchen Lama, il primo vice-presidente e Ngapoi Ngawang Jigme il segretario generale.L'istituzione del Comitato preparatorio permesso Tibet di avere organo aconsultative lavorare con la natura di un potere politico, e vigorosamente promosso la realizzazione di inTibet autonomia regionale etnica.
- La riforma democratica ha spianato la strada per l'autonomia regionale etnica in Tibet.Quando il Tibet fu pacificamente liberato, in considerazione della realtà del Tibet, l '"Accordo 17-art", pur confermando la necessità di una riforma del sistema sociale tibetano, a condizione che "Il governo centrale non usare la coercizione per l'attuazione di tale riforma, e deve essere effettuata dal governo tibetano locale proprio, quando il popolo demandreform, la questione dovrebbe essere depositato a titolo di consultazione con il personale dirigente del Tibet ". Ma di fronte alla domanda sempre crescente del popolo per la riforma democratica, alcune persone in un ceto dirigente superiore del Tibet, al fine di preservare la servitù feudale, e sostenuta dalle forze imperialiste, messo in scena una ribellione armata allalong la linea il 10 marzo 1959, nel tentativo di separare il Tibet dalla Cina. Il 28 marzo dello stesso anno, il Consiglio di Stato ha annunciato il licenziamento del governo locale originale del Tibet, e ha delegato il Comitato Preparatorio per la Regione autonoma del Tibet ad esercitare le funzioni ei poteri del governo locale del Tibet, con il 10 ° Panchen Lama come il suo presidente ff. Governo e popolare centrale il Comitato Preparatorio per la Regione autonoma del Tibet ha portato al popolo tibetano in fretta reprimere la ribellione, hanno attuato la riforma democratica, ha rovesciato la servitù feudale sotto teocrazia, e abolito il sistema feudale gerarchico, i rapporti di dipendenza personale, e tutti selvaggio punizioni. Come risultato, un milione di servi della gleba e gli schiavi furono emancipati, e divennero padroni del paese e della regione del Tibet, ha acquistato i diritti dei cittadini 'e la libertà di cui la Costituzione e il diritto, e ha spazzato via gli ostacoli, in materia di sistema sociale, per l'esercizio di autonomia etnica regionale.
- L'istituzione della Regione autonoma del Tibet ha segnato la piena attuazione della autonomia regionale etnica in Tibet. Dopo la riforma democratica, il popolo tibetano goduto di tutti i diritti politici di cui godono le persone di tutti gli altri gruppi etnici in tutta la Cina.Nel 1961, le elezioni generali, il primo del suo genere nella storia tibetana, si è tenuta in tutto il Tibet. Per la prima volta, ex servi della gleba e gli schiavi erano in grado di godere dei diritti democratici come loro padroni, e ha partecipato alla elezione degli organi del potere statale a tutti i livelli nella regione. Nel settembre del 1965, la Prima Sessione del Congresso della Regione autonoma del Tibet il primo popolo è stato convocato, al quale sono stati eletti l'organo di autogoverno della Regione Autonoma del Tibet e dei suoi dirigenti, e la fondazione della Regione Autonoma del Tibet è stata ufficialmente proclamata . Ngapoi Ngawang Jigme è stato eletto presidente del Consiglio, del Popolo della Regione Autonoma del Tibet. Molti servi emancipati prese leader messaggi di organi statali a variouslevels nella regione. L'istituzione della Regione autonoma del Tibet ha segnato l'istituzione di potere democratico del popolo del Tibet e l'inizio di esercizio di autonomia etnica regionale in un modo tutto tondo. Da allora, il popolo tibetano avevano il diritto di godere del diritto di amministrare i propri affari nella regione e, insieme con la gente in tutto il paese, ha intrapreso una strada di sviluppo socialista. (Continua)
- La riforma e l'apertura ha aperto un vasto orizzonte per il popolo tibetano ad esercitare pienamente il diritto di autonomia etnica regionale. Dopo la Cina ha adottato la politica di riforma e apertura al mondo esterno, Deng Xiaoping ha detto espressamente che la chiave per l'esercizio di autonomia etnica regionale laici con lo sviluppo delle zone delle minoranze etniche. In Tibet, ha sottolineato, "la chiave è come a favore del popolo tibetano, come ad accelerare lo sviluppo del Tibet in modo che passi nel furgone di unità fourmodernizations della Cina". Questo ha affermato il principio guida di un esercizio a tutto tondo di autonomia regionale etnica in Tibet nel NEWERA.
Nel 1984, lo stato promulgato e attuato la "Legge della Repubblica popolare cinese sul regionale Ethnic Autonomia," fare di autonomia etnica regionale un sistema di base politica dello Stato, recante disposizioni di applicazione generale in materia di diritti di autogoverno della minoranza etnica autonomo aree in campo politico, economico, culturale e di altri, ei loro rapporti con il governo centrale. Ha quindi fornito un potente legale di salvaguardia per il pieno esercizio da parte del popolo tibetano del diritto di auto-governo. Dal 1984 al 2001, alla luce della realtà della regione autonoma del Tibet, il governo centrale convocato quattro Forum sul lavoro in Tibet, impostare i principi guida, i compiti principali e piani di sviluppo per il lavoro in Tibet tempestivo nella nuova era, fatta l'importante decisione di dedicare un'attenzione particolare al Tibet e ottenere tutte le altre parti della Cina per aiutare il Tibet; formulato una serie di particolari politiche favorevoli e misure per accelerare lo sviluppo del Tibet; formato un meccanismo per l'ammodernamento aiuto a tutto tondo per i soggetti del Tibet, da quale lo Stato dovrebbe investire direttamente in progetti di costruzione nella regione, il governo centrale avrebbe fornito aiuti finanziari, e le altre parti del paese avrebbe fornito aiuti di controparte. Tutto questo potentemente spinto lo sviluppo economico e progresso sociale in Tibet, notevolmente migliorato il livello di vita del popolo tibetano, e garantito la realizzazione della parità e il diritto di autogoverno del popolo tibetano.

II. Il popolo tibetano gode di piena autonomia di diritto politico

Il popolo tibetano gode, a norma di legge, l'uguale diritto di partecipazione alla gestione degli affari di stato, nonché il diritto di auto-governo di gestire gli affari del proprio gruppo etnico regionand.
Il popolo tibetano gode del diritto democratico di essere padroni a norma di legge. La Costituzione cinese stabilisce che tutti i cittadini della Cina che hanno raggiunto l'età di 18 anni hanno il diritto tovote e candidarsi alle elezioni, indipendentemente dallo stato etnica, razza, sesso, professione, estrazione familiare, le convinzioni religiose, l'educazione, o la lunghezza del soggiorno. Dal momento che l'istituzione della Regione autonoma del Tibet, i tibetani hanno attivamente esercitato il diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni conferito dalla Costituzione e il diritto, ha partecipato alla elezione dei deputati al Congresso (NPC) la nazionale del popolo e del popolo congressi a tutti i livelli nella regione autonoma del Tibet, e ha partecipato, attraverso i deputati a congressi del popolo, nella gestione degli affari statali e locali. Nel 2002, quando la rielezione a livello regionale, prefettura (città), contea e Township (città) livelli si sono verificati in Tibet, 93,09 per cento di elettori della regione autonoma si è rivelato a prendere direttamente parte alle elezioni a livello di contea. In alcuni luoghi, la participationrate degli elettori locali ha raggiunto il 100 per cento. Tra i deputati del popolo eletto, la percentuale dei deputati dei gruppi di minoranza tibetana e altre etnica era più dell'80 per cento sia a livello regionale e cittadino (prefetture) i livelli, e più del 90 per cento sia a livello di contea e di borgata (città) i livelli.
I quadri tibetani e di altre minoranze etniche costituiscono la maggior parte dei quadri della regione autonoma del Tibet, e di esercitare pienamente il loro diritto, come i padroni della società. Il stipulatesthat Costituzione tra il vice presidente e-presidenti del Comitato permanente del Congresso del popolo di uno spazio etnico autonomo ci sarà uno o più cittadini del gruppo etnico o gruppi etnici che esercitano l'autonomia regionale nella zona interessata, il presidente di un autonomo regione, il prefetto di una prefettura autonoma o il capo di una contea autonomo è un cittadino del gruppo etnico che esercitano l'autonomia regionale nel settore in questione. Dal momento che l'istituzione della Regione autonoma del Tibet, sei termini (compresa quella attuale), del Comitato permanente del Congresso OfThe regionale del Popolo e sette termini (compresa quella attuale) del Popolo Regionale di governo hanno avuto Tibetansas il presidente. Dal momento che l'istituzione del Comitato OfThe CCPPC Tibet nel 1959, cinque termini del Comitato Regionale della CCPPC hanno avuto i tibetani come il presidente. Secondo le statistiche, al momento, del presidente e dei vice-presidenti del comitato permanente del Congresso della Regione Autonoma del Tibet del Popolo, i tibetani e le persone di altre minoranze etniche costituiscono 87,5 per cento; dei membri del Comitato permanente del Consiglio regionale People's Congress, 69,23 per cento, del presidente e dei vice-presidenti della Regione autonoma del Tibet, il 57 per cento, e dei membri del Comitato permanente ed i membri del Comitato Tibet CCPPC, 90,42 per cento e 89,4 per cento, rispettivamente. Dei funzionari degli organi di Stato a livello regionale, prefettura (città) e la contea livelli, i tibetani e cittadini di altre minoranze etniche costituiscono 77,97 per cento; dei tribunali del popolo e le procure della gente a livello regionale, prefettura (città) e di contea, essi costituiscono 69,82 per cento e 82,25 per cento, rispettivamente.
In aggiunta, un certo numero di tibetani e di altri cittadini delle minoranze etniche in Tibet direttamente partecipare alla gestione degli affari di stato, e qualche servizio in posizioni di rilievo in organsat indicare il livello centrale. Dei deputati al Congresso nazionale del popolo, 19 sono dal Tibet, dei quali, 12 sono tibetani. In sede di comitato permanente per la NPC di tutti i termini precedenti, i tibetani suchas il 14 ° Dalai Lama, il 10 ° Panchen Lama, Ngawang Jigme Ngapoi, Pagbalha Geleg Namgyai, e Raidi una volta servito, o sono al servizio, come vice-presidenti. Allo stato attuale, 29 tibetani e persone di altri gruppi etnici del Tibet servire come membri del Comitato Nazionale CCPPC o membri del suo Comitato permanente. Ngapoi Ngawang Jigme e Pagbalha Geleg Namgyai servire come vice-presidenti del Comitato Nazionale CCPPC.
L'organo locale di autogoverno in Tibet pieno esercizio della thepower di autonomia concessa dalla Costituzione e dalla legge. Secondo le disposizioni della Costituzione, l'organo di autogoverno della Regione Autonoma del Tibet esercita le funzioni ed i poteri dell'organo locale di stato a livello provinciale a norma di legge, nonché il potere di autonomia a norma di legge; e implementa le leggi e le politiche dello Stato, alla luce della situazione esistente locale. Congresso della Regione Autonoma del Tibet del popolo ha il potere di emanare regolamenti locali enjoyedby una regione ordinaria amministrazione a livello provinciale e il potere di emanare regolamenti per l'esercizio di autonomia come regolamenti wellas separati in funzione delle caratteristiche politiche, economiche e culturali di il gruppo etnico o gruppi etnici nella regione. Secondo le statistiche, dal 1965, il Congresso della Regione Autonoma del Tibet e la sua posizione Committeehave popolare emanato 220 regolamenti locali o separati, che coprono politici, aspetti economici, culturali, educativi ed altri, tra cui il "Regolamento della Regione Autonoma del Tibet sulla protezione e gestione delle Reliquie Culturali "," Regolamento della Regione autonoma del Tibet sulla protezione ambientale, "" Regolamento della Regione autonoma del Tibet l'amministrazione di alpinismo in Tibet da parte di stranieri "," Regolamento della Regione autonoma del Tibet di corrispondenza e di visitazione, "" risoluzioni sullo studio, uso e lo sviluppo della lingua tibetana nella regione autonoma del Tibet "," Risoluzioni sulla tutela Unificationof la Madrepatria, Rafforzare l'unità etnica e la lotta alle attività separatiste ", e" la decisione sul giro di vite Gravemente Imposizione onIllegal di 'Ammende per Lost Lives '. "L'emanazione e l'attuazione di tali regolamenti locali hanno fornito un importante legale di salvaguardia per la tutela dei diritti e interessi del popolo tibetano e promuovere lo sviluppo delle varie imprese in Tibet.
Secondo la "Legge regionale Etnica Autonomia," se uno, risoluzione decisione, ordine o direttiva di un organo dello Stato al livello più alto non è adatto per la situazione attuale della regione, la regione autonoma del Tibet ha il diritto di applicare in modo flessibile o di non attuare tale risoluzione, decisione, ordine o direttiva dell'organo statale al livello più alto, alle autorità approvalby più elevato. Per esempio, l'organo di autogoverno in Tibet ha designato il Capodanno tibetano, il (Yogurt) Shoton Festival e altre manifestazioni tradizionali tibetani come giorni festivi ufficiali della regione, a parte i giorni festivi nazionali.Inoltre, di considerazione per i fattori speciali naturali e geografiche del Tibet, la regione autonoma del Tibet ha fissato la settimana lavorativa a 35 ore, cinque ore meno di una settimana nazionale di lavoro legale. Inoltre, previa autorizzazione, l'organo legislativo della autonoma del Tibet Regionmay anche adottare e attuare norme flessibili e disposizioni supplementari per quanto riguarda le leggi statali competenti in base alla realtà locale. Per esempio, nel 1981, in considerazione dei costumi storici e in altre condizioni effettive in matrimonio delle minoranze etniche in Tibet, il Comitato permanente del Congresso della Regione Autonoma del Tibet del popolo ha adottato il "Regolamento Alloggio per l'attuazione della legge Nozze di Repubblica popolare di Cina ", che abbassa di due anni l'età del matrimonio legale per uomini e donne forniti nel" Matrimonio legge ", e stabilisce che i matrimoni poliandrica e poligamo formata prima della promulgazione del" Regolamento alloggi "sono valide se nessuno delle persone coinvolte prende l'iniziativa di sospendere l'attuazione marriage.The delle leggi e delle politiche statali in modo flessibile, come previsto dalla legge è la tutela effettiva degli interessi particolari del popolo tibetano.

III. Il popolo tibetano hanno pieno potere decisionale in sviluppo economico e sociale

La chiave di autonomia etnica regionale è quello di accelerare lo sviluppo sociale ed economico in aree etniche autonome e garantire la parità di diritti le minoranze a favore dello sviluppo. Negli ultimi 40 anni, la Regione Autonoma del Tibet, sotto la direzione corretta e pieno sostegno dello Stato, ha pienamente esercitato il diritto decisionale garantito per legge di sviluppo economico e sociale, e hanno formulato una serie di politiche e misure adeguate per la situazione attuale in Tibet. Ciò ha fortemente promosso l'unità modernizzazione del Tibet e del tenore di vita è migliorato itspeople.
Secondo la Costituzione e la "Legge regionale Etnica Autonomia," la Regione autonoma del Tibet ha il potere, nel quadro della Costituzione e del diritto, di adottare politiche speciali e misure flessibili in base alle condizioni locali di accelerare il suo economica e culturale sviluppo; sotto la direzione del piano di Stato e in conformità con le sue caratteristiche ed esigenze locali, per delineare i suoi principi, politiche e piani per lo sviluppo economico, e di decidere e gestire autonomamente i suoi impegni sviluppo economico e sociale, per amministrare, proteggere ed essere thefirst di utilizzare le sue risorse naturali, per amministrare le proprie finanze propria e indipendente organizzare l'uso del suo gettito fiscale, a sviluppare autonomamente il proprio undertakingsand educative e culturali gestire le sue educative, scientifiche, culturali, sanitarie e le imprese di educazione fisica e di godere dello Stato preferenziale politiche negli aspetti della finanza, bancario e fiscale.Negli ultimi 40 anni, la Regione autonoma del Tibet ha esercitato pienamente l'autonomia nello sviluppo economico e sociale in conformità con la legge, e formulati e attuati 10 piani quinquennali di sviluppo economico e sociale alla luce della Tibet'sreality. Con la rincorsa delle fasi di sviluppo come l'obiettivo di sviluppo economico e sociale e il miglioramento delle infrastrutture e standard di vita della popolazione come la chiave di ithas autonomamente disposte suoi progetti di sviluppo economico e sociale, e quindi ha garantito il rapido progresso e di salute degli modernizzazione del Tibet unità e lo sviluppo della società e l'economia del Tibet, in linea con gli interessi fondamentali del popolo tibetano.
In conformità con caratteristiche speciali del Tibet e ha bisogno, lo Stato ha risparmiato nessuno sforzo per contribuire a promuovere lo sviluppo economico e sociale del Tibet. La gente comune in Tibet sono i beneficiari diretti di tutte queste sostegno, aiuti e politiche.Considering attuale giorno Tibet nascere dalla servitù feudale indietro, itsweak fondamento economico e sociale e la sua alta quota, per molti anni lo Stato ha dato un sostegno speciale Tibet e aiuto in termini di finanza, bancario e la fiscalità, così come i materiali, le tecnologie e personale secondo quanto disposto nella Costituzione e la "Legge regionale Etnica autonomia". Dall'inizio degli anni 1980, il governo centrale ha convocato quattro Forum sul lavoro in Tibet, secondo i bisogni e le esigenze della Regione, e ha lavorato su una serie di particolari politiche preferenziali e misure riguardanti i grandi problemi dello sviluppo economico andsocial del Tibet. Per esempio, dal 1984 le politiche di "uso domestico a lungo termine e gestione del territorio indipendente" e "proprietà a lungo termprivate di bestiame e di gestione indipendente" sono stati adottati nelle aree agricole e pastorali del Tibet, che hanno notevolmente alzato agricoltori 'e entusiasmo pastori per la produzione, e portato subito un miglioramento sia nella produzione e condizioni di vita della gente nelle aree agricole e pastorali. Un altro esempio è che il Tibet è l'unico posto in Cina per godere di una politica fiscale preferenziale ad un tasso di tre punti percentuali in meno rispetto a qualsiasi altra parte della Cina, e dove gli agricoltori e pastori sono esenti da tasse e spese amministrative. Nel settore bancario, il Tibet ha da sempre goduto di un tasso preferenziale di interesse sui prestiti due punti percentuali in meno che in qualsiasi altro posto in Cina, così come un basso tasso sui premi assicurativi. Inoltre, gli agricoltori e pastori ricevere cure mediche gratuite, ei loro figli vanno a scuola con vitto e alloggio gratuito.
Meanwhile, the state gives special support for Tibet's development in terms of capital, technology and personnel. From 1984 to 1994, a total of 43 projects were undertaken, with a totalinvestment of 480 million yuan from the state and nine provinces and municipalities. Between 1994 and 2001, the Central Government again financed 62 projects, involving an additional 4.86 billion yuan in direct investment; and 716 projects have been financed andconstructed with free aid from 15 provinces and central ministriesand commissions, involving a total investment of 3.16 billion yuan.At the Fourth Forum on Work in Tibet, held by the central authorities in 2001, it was decided to further strengthen the support for Tibet's development by investing 31.2 billion yuan in 117 projects during the 10th Five-Year Plan period (2001-2005) with funds from the Central Government, coupled with 37.9 billion yuan in financial subsidy. Meanwhile, Tibet will receive aid from other regions throughout the country in the construction of 71 projects, involving a total investment of 1.062 billion yuan. According to statistics, in close to 40 years since the Tibet Autonomous Region was founded, of Tibet's 87.586 billion yuan of financial expenditure, 94.9 percent came from Central Government subsidies. In the last decade, well over 2,000 cadres at various levels have been selected and sent to help with work in Tibet, together with 10.166 billion yuan in financial help in the form ofcapital and materials (not including the capital involved in the 117 Central Government's aid projects in the same period). The support from the Central Government and other parts of the countryhas greatly improved the production and living conditions in Tibetand promoted its economic and social development.
In the last four decades, Tibet has progressed by leaps and bounds in the system, structure and total volume of its economy, ending the closed, manorial-system-based natural economy for good and moving forward to a modern market economy. From 1965 to 2003, the GNP of Tibet increased from 327 million yuan to 18.459 billionyuan, and the GDP per capita rose from 241 yuan to 6,874 yuan. A modern industrial system comprising more than 20 categories and with distinctive Tibetan characteristics has come into existence from nothing. Burgeoning industries and trades such as modern commerce, tourism, posts and telecommunications, catering services,entertainment and IT that used to be unheard of in Tibet, are now developing with great momentum. There was no highway in Tibet in the old days, but today a road transportation network has taken shape with national highways and 14 provincial highways as the trunk lines, with more than 41,300 kilometers open to traffic. Construction of the Qinghai-Tibet Railway began in 2001; when it is completed and opened to traffic, in 2005, the days when Tibet is not accessible by rail will go beyond recall. In 2003, Tibet received 928,600 visits of tourists from both home and abroad, andthe total income from tourism made up 5.6 percent of the GDP in Tibet. By the end of 2003, there were 22 telephones for every 100 people in Tibet, with the total number of fixed and mobile phone users reaching 601,700.
The modernization drive has been developing in harmony with theprotection of the environment. Tibet adheres to the strategy of comprehensive, coordinated and sustainable development, integrating environmental protection with modernization efforts byplanning and developing them simultaneously, and forming an efficient supervision and control system for environmental protection and pollution control. Attention has been given to ecological improvement, and 18 state- and provincial-level nature reserves have been built, covering 33.9 percent of the region's total land area, effectively protecting Tibet's fragile plateau ecology and the living environment in the urban and rural areas. At present, the ecology in Tibet basically maintains its pristine state, and it is the place where the environment is best protectedin China.
The people's material and cultural well-beings have improved bya large margin. Now, most of the farmers and herdsmen in Tibet have basically solved the food and clothing problem, and some people are now fairly well off. The old Tibet had no school of themodern type, and the attendance rate of school-age children was less than two percent, with 95 percent of young and middle-aged people being illiterate. By the end of 2003, Tibet had 1,011 schools of various types and levels and 2,020 teaching centers, with a total of 453,400 students, the enrollment proportion of primary schools rising to 91.8 percent and the illiteracy rate dropping to less than 30 percent. Since 1985, the Central Government has established Tibetan classes/schools in 21 provincesand municipalities, training up to 10,000 college and secondary technical school graduates.
Medical and health-care conditions have improved markedly. Now,there are 1,305 medical and health institutions in Tibet, with 6,216 beds and 8,287 medical personnel, the number of beds and medical personnel per 1,000 people being higher than the national average. The people are now much better assured of their health than before. Infant mortality rate has dropped from 43 percent before 1959 to 3.1 percent, and the average life span of the Tibetan people has increased from 35.5 years to the present 67 years. Tibet's population has grown from 1.1409 million before 1951 to the present 2.7017 million, of whom the number of Tibetansrose from 1.2087 million in 1964 to 2.5072 million in 2003, makingup over 92 percent of the region's population.

IV. Il popolo tibetano hanno la libertà di ereditare e sviluppare la loro cultura tradizionale e di praticare il loro credo religioso

Negli ultimi 40 anni, la Regione autonoma del Tibet ha esercitato pienamente il diritto all'autonomia garantita dalla Costituzione e la "Legge regionale Etnica Autonomia", gestito e sviluppato locali imprese culturali in quanto tali, protetti e setacciato il patrimonio culturale tibetano , developedand promosso la cultura tibetana, e protetto la libertà del popolo tibetano di ereditare e sviluppare la loro cultura tradizionale andpracticing loro credo religioso.
lingua tibetana è ampiamente studiato, utilizzati e promossi. Il governo regionale ha promulgato e applicato le "disposizioni della Regione Autonoma del Tibet in Learning, utilizzo e la promozione della parlata e scritta della lingua tibetana (interinale)" e la sua "Regolamento di attuazione" nel 1987 e 1988, rispettivamente, e rivisto il primo come il "Clausole della Regione autonoma del Tibet per l'uso didattico, e la promozione della tibetano parlato e scritto della lingua" nel 2002. Queste disposizioni e norme chiariscono che la stessa attenzione sarà data alla tibetano e linguaggi Han-cinesi nella Regione autonoma del Tibet, con la lingua tibetana come quella principale, mettendo così il lavoro di utilizzare e promuovere tibetano lingua parlata e scritta su una base legale .
Sia tibetano e cinese sono utilizzati in tutte le scuole in Tibet, con il tibetano come il maggiore, e libri di testo e libri di riferimento l'insegnamento dalle elementari al liceo sono state omesse, tradotto e pubblicato in lingua tibetana. Tutti theresolutions e regolamenti dei congressi del popolo a vari livelli in Tibet, e documenti formali e annunci pubblici dei governi a tutti i livelli e di tutti i dipartimenti governativi nella regione autonoma del Tibet sono stampati in entrambi tibetano e cinese. In controversie giudiziarie, la lingua tibetana è utilizzata quando i tibetani sono coinvolti e nella stesura di documenti legali. I sigilli ufficiali, certificati, moduli, buste, carta da lettera, carta da lettere standard e gli emblemi di tutte le unità, e il logos signsand di tutte le agenzie governative, le stazioni di fabbriche, miniere, scuole, autobus e treni, aeroporti, negozi, alberghi, ristoranti, teatri, le destinazioni turistiche, stadi e biblioteche, e tutti i segnali stradali e del traffico e nomi delle strade sono tutti scritti in entrambe tibetano e cinese.
Al momento, entrambe le stazioni radio e TV in Tibet hanno speciali canali in lingua tibetana. Ci sono 14 riviste e 10 quotidiani pubblicati in tibetana nella regione autonoma.L'edizione tibetano dei Daily Tibet viene pubblicato ogni giorno, utilizzando avanzate di editing computer in lingua tibetana e anni systems.In composizione recenti, più di 100 titoli di libri sono stati publishedin tibetano ogni anno, con una tiratura di diverse centinaia di migliaia. La standardizzazione dei termini specialistici e informationtechnology in tibetano ha fatto grandi progressi. La codifica Tibetanlanguage ha raggiunto lo stato così come standard internazionale, rendendo tibetano la prima lingua delle minoranze etniche in Cina per haveattained normalizzazione internazionale.
Gli aspetti di tradizionale cultura tibetana sono in corso su, tutelati e promossi. istituzioni specializzate per il recupero, la modifica e la ricerca del patrimonio culturale tibetano sono stati stabiliti dai governi a tutti i livelli nella regione. Theseinstitutions hanno raccolto, curato e pubblicato le registrazioni di Cinese Dramas "Volume tibetano", raccolta di ballate folk cinese "Volume tibetano", e altre raccolte di danze popolari, proverbi, quyi ballate, canzoni popolari e racconti popolari, in modo efficace recupero e la tutela parti eccellenti della cultura tradizionale tibetana. La vita di re Cesar è stato chiamato il "re dei poemi epici del mondo", come lo è la più lunga del suo genere al mondo. Il popolo tibetano è stato creato, ed è stata trasmessa oralmente per secoli. Un istituto speciale è stata fondata nel 1979 dal governo regionale di svolgere a tutto tondo recupero e la modifica della Vita del re Cesar. Lo Stato ha messo su l'elenco dei grandi progetti di ricerca scientifica, e organizzato le ricerche e il lavoro di pubblicazione. Dopo circa 20 anni di sforzi, più di 3.000 registrazioni audio sono stati registrati quasi 300 copiati a mano e blocchi stampati edizioni del poema epico sono stati raccolti, e 62 volumi del poema epico in Tibet sono state redatte e pubblicate, con una distribuzione superiore a tre milioni di copie. Nel frattempo, oltre 20 volumi della sua edizione cinese sono stati pubblicati finora, e alcuni di loro sono stati tradotti in e pubblicato in inglese, giapponese e francese.
Dalla fondazione della Regione Autonoma del Tibet, una serie di regolamenti sulla tutela delle reliquie culturali sono state promulgate e applicate. Complessivamente, circa 300 milioni di yuan hasbeen utilizzati per ristrutturare e aprire più di 1.400 monasteri e di dare tempestiva riparazione di un folto gruppo di reliquie culturali. Dal 1989 al 1994 in particolare, il governo centrale del popolo stanziato 55 milioni di yuan e una grande quantità di oro e argento per il progetto di manutenzione della prima fase del Palazzo Potala. Dal 2001, lo Stato ha anche stanziato 330 milioni di yuan per il progetto di manutenzione della seconda fase del Palazzo Potala e il mantenimento dei due altri grandi siti culturali della Norbulingka e Monastero di Sakya.
Costumi tradizionali tibetani e abitudini sono rispettati e tutelati. I tibetani e tutte le altre minoranze etniche in Cina hanno il diritto e la libertà per mantenere i loro stili di vita tradizionali e di impegnarsi in attività sociali secondo le proprie usanze e abitudini. Pur mantenendo il loro costume tradizionale stylesof, la dieta, e delle abitazioni, hanno anche assorbito alcuni modernand doganali nuovo sano in vestiti, cibo, alloggio e trasporto così come matrimoni e funerali. feste tradizionali come il Capodanno tibetano, Sakadawa (Anniversario della Buddha nascita, illuminazione e la morte) Festival, Ongkor (Bumper Harvest) Festival, e Shoton (Yogurt) Festival, e molte celebrazioni religiose nei monasteri sono osservati, pur riconoscendo i diversi tipi di festival nazionali e internazionali che sono state introdotte negli ultimi anni.
I tibetani godere pienamente della libertà di credo religioso. La maggior parte della gente del Tibet, Moinba, Lhoba e gruppi etnici Naxi credono nel buddismo tibetano, mentre altri credono in Islam e cattolicesimo. Attualmente, ci sono oltre 1.700 sedi di attività buddista tibetano, con circa 46.000 monaci residenti e monache, quattro moschee e circa 3.000 musulmani, e una chiesa cattolica e più di 700 fedeli della regione. Attività religiose di vario genere si svolgono normalmente, con la gente religiosa ha bisogno pienamente soddisfatti e la loro libertà di credenza religiosa pienamente rispettato.
Il sistema di lignaggio di trasmissione della reincarnazione di un lama grande dopo la sua morte è unica per il buddismo tibetano, e questo è stato rispettato da parte dello Stato e dei governi a tutti i livelli Tibet.In 1992, l'Ufficio di Stato per gli affari religiosi del Consiglio di Stato ha approvato il successione dei Buddha viventi del 17 ° Karmapa. Nel 1995, secondo i riti religiosi e le convenzioni storiche, la Regione autonoma del Tibet completato l'intero processo di ricerca e la conferma del OfThe reincarnazione 10 ° Panchen Lama mediante estrazione a sorte da un'urna d'oro e thehonoring e intronizzazione del 11 ° Panchen Lama, e riferito al Consiglio di Stato per l'approvazione. Dal Tibet democratica e di riforma, un totale di 30 Buddha viventi sono stati approvati dallo stato e il governo della regione autonoma del Tibet. clero tibetano ha anche effettuato una riforma del sistema di sutra di apprendimento tra i monaci, che ha fortemente stimolato sutra-learning entusiasmo tra i monaci, e ha giocato un ruolo attivo nella ereditare e sviluppare dottrine buddiste.
L'opera stupenda di raccolta, la pubblicazione e la ricerca di classici religiosi ha progredito continuamente. Sutrasand classici buddisti conservati nel Palazzo Potala, Norbulingka e Monastero di Sakya sono stati ben protetti. Antichi documenti e libri, quali il catalogo dei classici del Palazzo Potala, Snowland Biblioteca, Le origini delle religioni in Tewu, ecc, sono stati salvati, curato e pubblicato. Dal 1990, la cinese Tripitaka: Tengyur (edizione fascicolata) e il Catalogo generale del Tripitaka tibetana in tibetano e cinese sono sta pubblicati. Del Tripitaka, 1.490 sezioni del Tengyur sono stati pubblicati, oltre a estratti di classici buddisti tibetani di rituali, biografie e trattati per i monasteri di soddisfare le esigenze di monaci, monache e laici seguaci. L'Associazione buddista cinese del Tibet Branch pubblica il suo diario buddismo tibetano in lingua tibetana. Essa gestisce anche una scuola buddista tibetano e una tipografia sutra lingua tibetana. Lo Stato ha anche istituito la Cina in lingua tibetana buddista Senior College di Pechino appositamente per favorire il personale senior del buddismo tibetano.

V. autonomia regionale etnica è la garanzia fondamentale per popolo tibetano come i padroni del loro affari

Va riconosciuto che l'autonomia regionale etnica è stato istituito solo in Tibet per un breve periodo, e deve essere migliorata e sviluppata nel corso di attuazione. Dal Tibet aveva ben poco a cominciare, in termini di sviluppo sociale, e la causa della sua carenza di ossigeno in alta quota e le altre condizioni harshnatural, il livello di modernizzazione in Tibet ancora lagsfar dietro le zone costiere nel sud-est della Cina. Tibet rimane finora un settore poco sviluppato in Cina. Tuttavia, il fatto fondamentale è che in quasi 40 anni da quando il Tibet ha adottato ethnicautonomy regionale, si è trasformato da una servitù estremamente arretrato feudale in una democrazia popolare moderna socialista, e durante questo processo si è registrata una rapida crescita economica e all-round socialprogress e progressivamente ridotto il divario tra essa e le altre regioni della Cina. In qualità di membro della grande famiglia della nazione cinese, i tibetani hanno vinto il diritto di gestire in comune degli affari di stato su un piano di parità con gli altri gruppi etnici, e il diritto all'autonomia come arbitri del proprio destino e padroni dei propri affari. Essi sono diventati i creatori e beneficiariesof il materiale e la ricchezza culturale della società tibetana. Il ethniccharacteristics e la cultura tradizionale del Tibet non solo sono pienamente rispettati e protetti, ma anche pubblicizzata e portata avanti. Il loro contenuto è anche arricchita con il progresso della modernizzazione per renderlo più rappresentativo dei tempi. E 'innegabile che lo sviluppo ei cambiamenti del Tibet hasundergone sono visibili a tutti e hanno attirato l'attenzione di tutto il mondo.
fatti storici indicano che l'istituzione di autonomia regionale etnica in Tibet è stato il risultato naturale di progressin Tibet sociale, e che si accorda con gli interessi fondamentali del popolo tibetano e la legge inesorabile di sviluppo della società umana. Per avanzare da una feudale, la società autocratica medievale di una società moderna e democratica è la legge inevitabile di sviluppo della società umana da ignoranza e arretratezza di civiltà e di progresso. E 'la tendenza irresistibile storico di modernizzazione di tutti i paesi e le regioni in tempi moderni. Aslate come la prima metà del 20 ° secolo, il Tibet era ancora una servitù feudale, sotto una teocrazia. Questo, più la politica di oppressione etnica praticata da interno classi dominanti reazionarie in lunghi anni in vari periodi storici così come l'invasione e l'istigazione da parte delle forze imperialiste moderna, ha ridotto la società tibetana nel suo insieme di agitazione costante. Ma, dopo la fondazione della Repubblica popolare cinese, il governo centrale realizzato la liberazione pacifica del Tibet, e ha istituito il democratico dell'autonomia regionale etnica Reformand lì, completando il compito di anti-imperialista e anti-feudale rivoluzione nazional-democratica. Come risultato, il Tibet si staccò dal controllo dell'imperialismo, scavalcato varie forme di società, ed è entrato società socialista. Tibet ha visto il completamento della trasformazione più grandi e sociale profondo della sua storia, e nel suo sviluppo sociale ha registrato un balzo storico mai visto prima. Questo è in linea con la legge di sviluppo della società umana e la tendenza progressiva dei tempi. Esso riflette inoltre le esigenze di progresso sociale in Tibet e il desiderio fondamentali del popolo tibetano.
Per istituto di autonomia regionale etnica in Tibet è la condizione naturale per salvaguardare l'unificazione nazionale e di solidarietà nazionale, e per lo sviluppo equo e prosperità comune OfThe popolo tibetano e le persone di altri gruppi etnici in Cina. Nel corso del lungo sviluppo storico, il peopletogether tibetano con persone di altri gruppi etnici in Cina hanno creato un sistema unificato, paese multi-nazionale, e costituì la grande famiglia della nazione cinese, in cui tutti i gruppi etnici parti benessere e guai, e sono inseparabili l'uno dall'altro. Come parte integrante del territorio cinese, il Tibet ha per secoli passati tra alti e bassi insieme con la madre patria per lo sviluppo comune. In tempi moderni, la Cina è stata ridotta a un semi-coloniale e semi-feudalsociety; territorio cinese, compreso il Tibet, è stato oggetto di invasioni e devastazioni da parte delle grandi potenze dell'Occidente, e la Cina si è confrontato con il lacrimevole destino di essere intagliato e smembrato. Dopo la fondazione della Repubblica popolare cinese, sotto la guida unificata dello Stato e con il generoso sostegno di altri gruppi etnici, il popolo tibetano, attraverso la liberazione pacifica e democratica riforma, sono entrati in proprio e ha istituito l'autonomia regionale etnica. Essi hanno mostrato iniziativa senza precedenti, lo zelo e la creatività, il Tibet e ha portato sulla pista di sviluppo al passo con le altre parti del paese. I dati storici indicano che senza l'unificazione e la prosperità del paese e senza l'unità e la reciproca aidof diversi gruppi etnici in Cina, non ci sarebbe stata nessuna nuova prospettiva di vita e non un rapido sviluppo per il Tibet. Allo stesso modo, senza la prosperità e lo sviluppo del Tibet, la completa modernizzazione della Cina e del grande ringiovanimento della nazione cinese non possono essere raggiunti. L'istituzione di autonomia regionale etnica in Tibet ha integrato l'unificazione della sovranità statale, il ruolo delle persone come i padroni del paese e l'autonomia locale del Tibet come un tutto organico. Questo è garanzia potente provideda per il popolo tibetano a realizzare lo sviluppo equo e prosperità comune insieme ad altri gruppi etnici in Cina.
L'istituzione di autonomia regionale etnica in Tibet è la conseguenza logica del rispetto del popolo tibetano per lo sviluppo lungo la strada del socialismo di tipo cinese sotto la guida del Partito Comunista della Cina, e anche la garanzia di base istituzionale per i tibetani ad essere veri maestri di propri affari. L'autonomia regionale etnica è una politica di base del Partito comunista cinese per risolvere i problemi etnici. Essa incarna il requisito essenziale del socialismo in stile cinese per l'uguaglianza, unità, mutualaid e di prosperità comune tra tutti i gruppi etnici. Si tratta di un sistema di base politica per la quale le garanzie dello Stato che le minoranze etniche sono padroni dei propri affari. La pratica ha dimostrato che questo sistema sia commisurato con le condizioni nazionali della Cina e la realtà della regione del Tibet, ed è quindi piena di vitalità. Negli ultimi 40 anni, sotto la direzione del Partito comunista cinese, l'istituzione di autonomia regionale etnica in Tibet si è effettivamente garantita la parità di diritti dei tibetani nella grande famiglia della nazione cinese e il loro diritto all'autonomia del Tibet. Il popolo tibetano hanno diritto, senza alcuna discriminazione, per gli stessi diritti di parità di bypeople goduto di altri gruppi etnici in Cina nel campo politico, economico, culturale e sociale. Essi hanno inoltre godere del diritto di auto-governo di gestire tutti gli affari riguardanti la loro regione e gruppo etnico, così come il diritto di un aiuto particolare e protezione da parte dello Stato, come prescritto dalla legge. Si può ben dire che theregional autonomia etnica istituito in Tibet non solo esauriente incarna i principi di uguaglianza, la libertà dalla discriminazione e di protezione speciale, come previsto nella "Dichiarazione delle Nazioni Unite 'dei diritti di persone che sono le minoranze in termini di nazionalità, razza , religione o lingua "e di altri documenti internazionali sulla tutela dei diritti delle minoranze, ma anche incarna pienamente i vantaggi di socialism.Practice in stile cinese ha dimostrato che solo aderendo alla leadership del Partito theCommunist, la via socialista e il sistema di autonomia etnica regionale può essere possibile fare veramente i maestri popolo tibetano dei propri affari e di garantire loro questo status.Only allora può essere possibile per salvaguardare e sviluppare gli interessi fondamentali del popolo tibetano, e di garantire la stabilità a lungo termine e rapido sviluppo del Tibet.
E 'stimolante che la cricca del Dalai Lama, ignorando thefact che il popolo tibetano sono diventati padroni dei propri affari e godeva dei pieni diritti democratici ed estesa dei diritti economici, sociali e culturali, ha costantemente attaccato l'autonomia regionale etnica del Tibet, in ambito internazionale, come "priva di contenuti essenziali", e ha proposto l'istituzione di "un paese, due sistemi" e "un alto grado di autonomia" in Tibet, dopo il modello di Hong Kong e Macao. Questo argomento è totalmente insostenibile. L'autonomia regionale etnica in Tibet gli attacchi cricca del Dalai Lama è l'autonomia regionale etnica molto per il Tibet, che il 14 ° Dalai sostenuto e la cui preparazione è stato coinvolto in Mentre si prepara per l'istituzione della Regione autonoma del Tibet, il governo centrale condotto concertazione con il Panchen Lama e gli altri membri e degli strati superiori in Tibet. Nel 1956, il Comitato Preparatorio per la AutonomousRegion Tibet è stato istituito, con il Dalai Lama come il presidente. Nel suo discorso di apertura in occasione della riunione inaugurale, ha detto, "La costituzione del Comitato Preparatorio per la Regione autonoma del Tibet risulta che il lavoro nella regione del Tibet, è entrata in una fase nuova di zecca".Nella sua relazione in occasione della riunione inaugurale ha nuovamente dichiarato che "l'istituzione del Comitato Preparatorio per la Regione Autonoma del Tibet non è solo opportuno ma anche necessario" e che "noi appoggiamo incondizionatamente thepolicies di autonomia etnica regionale, l'uguaglianza etnica e di unità e di tutela per la libertà di credo religioso attuato dal Partito comunista cinese e il governo centrale del popolo ". attacco del Lama contro l'autonomia regionale etnica in Tibet è contrario non solo alla realtà di oggi Tibet ma alsoto le parole che una volta pronunciato in tutte le serietà.
La situazione in Tibet è completamente diversa da quella di Hong Kong e Macao. Di Hong Kong e Macao questione era un prodotto di aggressione imperialista contro la Cina, era una questione di ripresa della Cina di esercizio della sua sovranità. Fin dall'antichità il Tibet è parte inseparabile del territorio cinese, in cui sia centrale il governo ha sempre esercitato un efficace giurisdizione sovrana tutta la regione. Quindi il problema di riprendere ofsovereignty esercizio non esiste. Con la liberazione pacifica del Tibet nel 1951, il Tibet aveva fondamentalmente si liberò dalle catene dell'imperialismo. Più tardi, attraverso la riforma democratica, l'abolizione della servitù feudale, sotto la teocrazia e l'istituzione della Regione autonoma del Tibet, il systemhas socialista in costante e consolidata in vari diritti di thepeople sono stati veramente realizzato e costantemente sviluppato. Quindi la possibilità di implementare un altro sistema sociale non esiste neanche. L'autonomia regionale etnica è un sistema politico fondamentale della Cina, che, insieme con il sistema del Congresso nazionale del popolo e del sistema di cooperazione multipartitica e di consultazione politica guidato dal Partito Comunista della Cina, costituisce il quadro di base del sistema politico cinese. L'istituzione della Regione autonoma del Tibet e la portata della sua superficie sono basati sulle theprovisions della Costituzione, e la "Legge (s) su EthnicAutonomy regionale" e ha deciso dalle condizioni passato e presente. Qualsiasi atto teso a minare e cambiando l'autonomia regionale etnica in Tibet è in violazione della Costituzione e del diritto, ed è inaccettabile per il popolo cinese, tra cui le grandi masse del popolo tibetano.
Si deve rilevare che il governo locale del Tibet a capo il Dalai rappresenta servitù feudale sotto la teocrazia è da tempo stata sostituita dalla amministrazione democratica stabilito dal popolo tibetano stessi. Il destino e il futuro del Tibet non può più essere decisa dal Dalai Lama e hisclique. Piuttosto, può essere deciso solo da tutta la nazione cinese, compreso il popolo tibetano. Questo è un fatto obiettivo politico in Tibet, che non può essere negato o agitato. Il Government'spolicy centrale per quanto riguarda il Dalai Lama è coerente e chiara. Si spera che il Dalai Lama sarà in faccia la realtà, dare un giudizio corretto della situazione, davvero abbandonare il suo stand per "l'indipendenza del Tibet", e fare qualcosa di utile per il progresso della Cina e la regione del Tibet nei suoi restanti anni . Enditem



Nessun commento: